Home Away arriva in Italia e apre una sede a Roma

Home Away LogoHome Away approda in Italia e annuncia l’apertura della nuova sede nella capitale. “Siamo lieti di annunciare l’inaugurazione della nuova sede nel centro nevralgico del turismo italiano – ha dichiarato Juan Carlos Fernandez, regional director South Europe -. L’Italia è uno dei paesi con il potenziale turistico tra i più importanti nel mondo dove operiamo già da tempo e abbiamo raggiunto importanti risultati di crescita. Aprire un ufficio nella capitale ci permetterà di stabilire un contatto più diretto con i nostri clienti e presentare ancora meglio i benefici della nostra offerta sia per viaggiatori che per i proprietari di case vacanze”.

La startup italiana, spiega una nota, ha al suo attivo già dieci dipendenti, un numero destinato a crescere nei prossimi mesi con l’assunzione di nuovo personale che avrà il compito di consolidare la presenza del gruppo in Italia, dove HomeAway opera già da tempo con i siti HomeAway.it, Homelidays.it e TopRural.it. “Sono 600mila gli annunci di proprietà in affitto già pubblicati sul portale italiano di HomeAway, di cui circa 30.000 si riferiscono a proprietà situate sul territorio nazionale: dalla costiera amalfitana al Trentino, passando per la Toscana e la Puglia. Il sito ha registrato inoltre un aumento esponenziale delle visite al portale italiano del più 58% – ha sottolineato Fernandez – e le richieste di prenotazione si sono attestate a quota 720 mila con una crescita del più 37%, tutti dati che confermano il trend positivo del mercato delle case vacanze in Italia e che ci hanno convinto ad avere un team locale dedicato”.

La mission di Home Away è di consentire a chiunque di consultare online o attraverso la app per smartphone www.homeaway.it/info/app-cellulare migliaia di annunci di case vacanze in tutto il mondo e di entrare in contatto diretto con i proprietari senza alcuna commissione, sia che si tratti di case, ville e appartamenti al mare, in città, chalet in montagna, agriturismi e casali in campagna, sia castelli, dimore storiche e/o insolite. Non solo, Homeaway offre ai proprietari privati, ai property manager e alle agenzie immobiliari, a fronte di un piccolo investimento monetario, la possibilità di ottenere per l’immobile in affitto una visibilità a livello internazionale e l’opportunità di attrarre turisti interessati provenienti da tutto il mondo.

A guidare il team sales italiano, è stato di recente nominato come sales director, Luca Puccioni, che ha spiegato: “La crisi economica non ha diminuito la voglia di andare in vacanza, ha piuttosto cresciuta l’esigenza di trovare soluzioni più economiche e flessibili. Molte più persone oggi sono consapevoli che l’affitto di una casa vacanza offre loro diversi valori aggiunti rispetto ad altre sistemazioni classiche, soprattutto in termini di risparmio, comfort, privacy e flessibilità. Nel contempo, affittare l’immobile e pubblicizzarlo online sulla nostra piattaforma, rappresenta per i proprietari e i professionisti che lavorano nel settore immobiliare un’irrinunciabile opportunità di guadagno, che secondo nostre stime può arrivare a quadruplicarsi nel corso dell’anno. Siamo convinti inoltre che lo sviluppo di questo mercato rappresenti un’incredibile occasione di crescita per il mercato turistico nel nostro Paese”.

Home Away arriva in Italia e apre una sede a Roma ultima modifica: 2014-02-05T11:50:32+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: