I mediatori del credito guadagno una piccola fetta di mercato nel 2Q 2011

Solo tre anni fa i mediatori rappresentavano, per quanto riguarda i volumi, il 20% del mercato dei mutui degli Stati Uniti, ma dopo la recessione che ha colpito anche l’intero settore, molte società non ha più avuto accesso a finanziamenti a causa di un credit score compromesso.

Sebbene il rapporto di National Mortgage News evidenzi una crescita, i mediatori del credito sono comunque in difficoltà, per quanto riguarda i volumi, in un mercato che ha complessivamente erogato 291 miliardi di dollari nel secondo trimestre contro i 353 dei primi tre mesi dell’anno.

Alcune delle più grandi banche del paese continuano veder calare i numeri relativi all’erogato tramite i mediatori, come ad esempio Wells Fargo & Co, in forte sofferenza nel corso di questo secondo trimestre: Wells ha erogato 2,9 miliardi di dollari, vale a dire il 50% in meno rispetto al secondo trimestre del 2010.

Wells Fargo & Co. si è piazzata al secondo posto dietro alla Provident Funding Associates che ha totalizzato 4,6 miliardi di prodotti venduti attraverso i mediatori, una crescita del 9% come riportato nel Quarterly Data Report.

Infine, secondo quanto emerso dall’analisi di National Mortgage News, un numero ristretto di società avrebbe intenzione di potenziare le proprie vendite tramite mediatori.

I mediatori del credito guadagno una piccola fetta di mercato nel 2Q 2011 ultima modifica: 2011-09-29T10:16:09+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: