I tassi di interesse effettivi globali medi in vigore dal primo ottobre al 31 dicembre 2015

Ministero dell'Economia e delle FinanzeIl ministero dell’Economia e delle Finanze ha emanato con decreto ministeriale del 24 settembre 2015 i tassi di interesse effettivi globali medi ai sensi della legge sull’usura n. 108 del 1996 in vigore per il periodo primo ottobre – 31 dicembre 2015.

I tassi effettivi globali medi (Tegm) registrati nel secondo trimestre del 2015 presentano le variazioni più consistenti per le seguenti categorie:

– sono in diminuzione i tassi del leasing immobiliare a tasso fisso (-85 bp), quelli del credito personale (-74 bp) e quelli del leasing autoveicoli e aeronavali fino a 25.000 euro (-50 bp);

– risultano invece in aumento i tassi del revolving oltre 5.000 euro (+49 bp).

Con riferimento ai compensi complessivamente pagati ai mediatori, comprensivi degli oneri direttamente a carico dei clienti (già inclusi nel calcolo del Teg) e di quelli sostenuti dagli intermediari, si riportano i dati medi di sistema per il secondo trimestre 2015, aggregati in tre categorie di operazioni. In proposito, si rammenta che la legge 108/96 prevede il reato di mediazione usuraria nel caso in cui gli oneri sostenuti “avuto riguardo alle concrete modalità del fatto e al tasso medio praticato per operazioni similari, risultano comunque sproporzionati rispetto […] all’opera di mediazione”. La rilevazione statistica evidenzia una notevole variabilità dei compensi percepiti, a volte determinata dalle differenti attività svolte dai mediatori per ciascuna tipologia di finanziamento.

Tassi medi effettivi globali

Leggi il comunicato

 

 

I tassi di interesse effettivi globali medi in vigore dal primo ottobre al 31 dicembre 2015 ultima modifica: 2015-09-28T19:34:27+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: