Ibl Banca partecipa a bimbi in ufficio

Ibl Banca LogoIbl Banca aderisce per il secondo anno all’iniziativa “Bimbi in ufficio”. L’appuntamento, scandito da vari momenti che ruotano intorno al tema del benessere legato al movimento, reinterpretato anche in chiave artistica, sarà il 29 maggio presso una delle sedi romane di Ibl Banca, in Via Savoia, dove i bambini, dai 4 ai 14 anni, dopo aver visitato gli uffici in cui lavorano i “grandi”,  avranno a disposizione il giardino interno.

Il mito di Ercole sarà lo spunto per guidare i bambini in un percorso che combina gioco ed attività fisica, per diventare poi protagonisti nella rappresentazione “dal vivo” di personaggi e situazioni legati ad opere d’arte.

Per dare spazio a estro e fantasia, è inoltre  in programma il laboratorio per costruire “il forziere con i lingotti d’oro”.

Per l’occasione e per ritemprare i bimbi in ufficio, è stato previsto un buffet con prodotti biologici e di stagione allestito in modo campagnolo e con materiali eco-sostenibili a basso impatto. Questo per promuovere il contatto con la natura, generosa di sapori e colori che per tradizione accompagnano un’alimentazione sana. Saranno anche esposte vignette dedicate all’importanza del mangiar bene, ai colori della salute, alle regole base dell’alimentazione per una corretta nutrizione.

“Siamo convinti che Bimbi in ufficio sia una bellissima occasione per consentire ai bambini di esplorare l’ambiente lavorativo dei loro genitori e con grande gioia siamo pronti ad accoglierli. Le aziende per molti aspetti sono comunità e queste iniziative ne fanno parte a pieno titolo. In quest’ottica, stiamo anche implementando i progetti di welfare aziendale, che insieme alla formazione, rappresentano un caposaldo del nostro modello organizzativo”, ha dichiarato Giuseppina Baffi, direttore risorse umane e relazioni istituzionali di Ibl Banca.

Il Gruppo Ibl Banca attualmente occupa oltre 600 dipendenti, con un’età media di 39 anni ed una componente femminile pari al 54%.

Ibl Banca partecipa a bimbi in ufficio ultima modifica: 2018-05-24T13:05:06+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: