Ibl Banca presenta “Personas”, campagna di video content marketing

48

Ibl Banca LogoLanciata a livello nazionale la nuova iniziativa di comunicazione del Gruppo Bancario Ibl Banca. Si tratta di un progetto ideato per i canali social, spiega una nota, una serie di sei iperbole narrative raccontate in pillole video di cui sono protagonisti personaggi emblematici, ciascuno con il suo carattere, i suoi progetti e le sue esigenze, che si raccontano in modo semplice, empatico e con un tocco di ironia.

Le “Personas” protagoniste dei video, ovvero degli archetipi di possibili clienti della banca, sono Giacomo “Mr Fai da Te” che si impegna per rendere più bella la casa di famiglia, Giulia
che vuole imparare l’inglese e realizzare la sua crescita professionale, il nonno Piero detto anche “No-No” perché non ha modo di aiutare il nipote, Sara che viaggia e gira il mondo o meglio vorrebbe poterlo fare, Pietro con il sogno di una macchina nuova e Sandro detto “Rata-Man” dato che ha una rata per tutto.

In tutto sei storie, sotto forma di pillole video di poco meno di un minuto con dialoghi serrati, nello stile domanda e risposta, e in cui il bassotto interviene nel finale con la risposta per soddisfare le esigenze dei protagonisti: il prestito RataBassotta.

Ad accomunare i personaggi è quindi una stessa soluzione: la possibilità di ottenere liquidità attraverso la cessione del quinto di IBL Banca, il prestito dedicato a lavoratori dipendenti e pensionati. E a chiudere, il claim: “E per te cosa può fare RataBassotta?”. Le storie e i personaggi sono presentati inizialmente con dei teaser e successivamente con i video completi sui canali social del Gruppo IBL Banca e in particolare su: Facebook, Instagram, Twitter e anche Linkedin. Il piano editoriale nel suo insieme è stato costruito per creare interazione con gli utenti.

“L’iniziativa conferma l’attenzione di Ibl Banca ai canali social e alla creazione di contenuti originali, con stili inediti rispetto al tono di voce più formale del mondo bancario, che favoriscono ialogo e interazione e sono declinabili su diversi canali di comunicazione. Abbiamo scelto dei modelli di persone con un vissuto e dei desideri che fanno parte del quotidiano e, attraverso loro, abbiamo raccontato situazioni coerenti con il nostro settore di riferimento, cercando di farlo con spontaneità, umanità, e anche con un sorriso”, ha spiegato Simone Lancioni, responsabile marketing & advertising di Ibl Banca.