Iccrea Banca e Fira insieme per favorire l’accesso al credito delle imprese abruzzesi

Iccrea Banca LogoIccrea Banca, capogruppo del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, e Fira s.p.a. unipersonale, società in-house della Regione Abruzzo, hanno siglato un accordo con l’obiettivo di aumentare le occasioni di collaborazione tra Fira e le 8 banche di credito cooperativo del Gruppo operanti in Abruzzo (Bcc Adriatico Teramano, Bcc Abruzzese Cappelle sul Tavo, Bcc Basciano, Bcc Castiglione Messer Raimondo e Pianella, Bcc Pratola Peligna, Bcc della Valle del Trigno, oltre a Banca del Piceno e Bcc Roma).

Con questo accordo, si legge in una nota, la Fira e Iccrea Banca intendono sviluppare azioni congiunte finalizzate ad avviare ed intensificare possibili sinergie mirate alla promozione degli strumenti di finanza agevolata (come nel caso di “Abruzzo Crea” e “Abruzzo Fri Start”) presso imprese clienti delle bcc.

L’accordo ha già consentito, inoltre, l’attivazione di tavoli operativi di confronto su alcune tematiche specifiche individuate come di reciproco interesse, per assistere il territorio e promuovere la verticalizzazione di agevolazioni per le aziende.

Il Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea con le sue 8 bcc è presente in Abruzzo con 99 sportelli e ha una base sociale di 17.000 soci. Gli impieghi sono 1,2 miliardi di euro e i depositi 1,7 miliardi di euro. La quota di mercato per i finanziamenti a clientela in regione è pari al 9%, mentre quella riferita alle imprese è al 9,8%.

Questo accordo nasce da un proficuo rapporto di collaborazione instaurato da alcuni mesi con Iccrea Banca, una sinergia nata dal bisogno di ascoltare le imprese per offrire loro un aiuto concreto, tramite la creazione di strumenti finanziari dedicati – ha sottolineato il presidente di Fira Alessandro Felizzi -. In un momento di criticità come questo che l’Italia sta attraversando, a seguito della lunga emergenza sanitaria che ha messo in ginocchio tante imprese, la Fira intende mettere in atto tutte le azioni di propria competenza volte a dare sostegno al territorio”.

“Grazie all’accordo siglato con Fira consentiamo alle bcc del nostro Gruppo operanti in Abruzzo di intensificare la relazione con la Regione e con la stessa Fira. Le bcc sono al fianco dei propri territori di riferimento – ha commentato Giuseppe Maino, presidente di Iccrea Banca -. l rapporti tra ogni bcc e la propria comunità è intrinseco e indissolubile. Un accesso facilitato agli importanti strumenti di finanza agevolata regionale, che si aggiungono a quelli nazionali, ci consente di contribuire ulteriormente all’accesso al credito delle piccole e microimprese in questa complessa fase legata all’emergenza sanitaria”.