Iccrea Banca rimborsa in anticipo due prestiti obbligazionari subordinati del valore di oltre 118 milioni

Iccrea Banca LogoA seguito dell’autorizzazione dell’autorità competente Iccrea Banca rimborsa anticipatamente due prestiti obbligazionari subordinati, entrambi emessi nel corso del mese di giugno 2015 aventi scadenza originaria nel 2025, per un valore nominale complessivo di 118,6 milioni di euro.

Nello specifico, spiega una nota, i titoli obbligazionari subordinati oggetto di rimborso sono l’“Iccrea Banca S.p.A. – euro 106,600,000 Floating Rate Subordinated Notes due June 2025”, emesso nell’ambito dell’Euro Medium Term Note Programme approvato dalla CSSF e quotato sulla Borsa di Lussemburgo, del valore nominale di 106,6 milioni di euro, che sarà rimborsato il 18 giugno 2020, e l’“Iccrea Banca subordinato Tier II Tasso Fisso con eventuale rimborso anticipato 29 giugno 2015 – 29 giugno 2025” emesso nell’ambito del Prospetto di Base Subordinato approvato dalla Consob, del valore nominale di 12 milioni di euro che sarà rimborsato il 29 giugno 2020.

Entrambi i prestiti obbligazionari saranno rimborsati alla pari, cioè senza alcuna deduzione delle spese, in coincidenza delle rispettive date di pagamento delle cedole di interessi maturati.

Iccrea Banca è la capogruppo del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea, il maggiore gruppo bancario cooperativo italiano, costituito da 136 Banche di Credito Cooperativo insieme ad altre società bancarie, finanziarie e strumentali controllate da Iccrea Banca. Il Gruppo Iccrea è il terzo gruppo bancario italiano per numero di sportelli, 2.600 in 1.759 comuni italiani, e il quarto per attivi con oltre 151 miliardi di euro. Il Gruppo conta inoltre 90,7 miliardi di euro di impieghi lordi e una raccolta pari a 105 miliardi di euro, con più di 4 milioni di clienti e 800.000 soci (dati al 30 giugno 2019).