Idealista.it: si comprano meno case ma i prezzi tengono

Secondo un’indagine condotta da Idealista.it, portale di annunci immobiliari, nonostante il perdurare della crisi economica e la sostanziale paralisi del mercato, i prezzi delle case nelle principali città sono stabili o in rialzo nel II trimestre. Aumentano le quotazioni nei centri storici mentre soffrono i quartieri dove insistono gli immobili di fascia bassa. Questo l’andamento del mercato registrato nel II° trimestre del 2011.

Nello specifico, Torino cresce ancora (5,3%; 2.360 euro/m²), Roma è in lieve aumento (0,6%; 4.517 euro/m²), mentre a Milano le case costano 3.980 euro/m², come tre mesi fa. Nella capitale si è registrato un ribasso in 8 dei 19 quartieri monitorati, calo che lo scorso trimestre interessava 12 quartieri: il picco nell’area di Appio Palatino (-2,6%; 4.926 euro/m²). A Milano – pur se il prezzo medio del mattone rimane sotto la soglia dei 4 mila euro al metro quadro – a soffrire di più sono le aree periferiche, su tutte Famagosta-Barona (-3,2%; 3.097 euro/m²). “Se l’accesso al credito resta problematico – commenta Vincenzo de Tommaso, responsabile ufficio studi di Idealista.it – la discesa dei prezzi è l’unico fattore sul quale si potrà intervenire nei prossimi mesi per ridare vitalità al mercato”.

Idealista.it: si comprano meno case ma i prezzi tengono ultima modifica: 2011-07-12T16:47:43+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: