Immobiliare, Idealista: a luglio prezzi delle abitazioni di seconda mano in calo dello 0,6%

Idealista LogoNon s’inverte la tendenza dei prezzi delle case a luglio in Italia. Secondo l’indice dei prezzi delle abitazioni di seconda mano pubblicato oggi dall’ufficio studi di idealista, i valori hanno segnato un calo dello 0,6% rispetto a giugno, a una media di 1.839 euro/m2. La contrazione accumulata rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso ora è del 5,2%

Come già ravvisato nei trimestri precedenti, il settore accusa ancora un calo dei prezzi richiesti perché per buona parte dei potenziali acquirenti è diminuita la disponibilità di spesa. Questa dinamica si avverte un po’ in tutte le regioni italiane nonostante la domanda sia in costante crescita.

Regioni
Tredici regioni su 20 chiudono il mese con un saldo negativo, trascinate dalla tendenza ribassista del mercato. Le variazioni più accentuate ai due opposti vedono il balzo più significativo in Trentino Alto Adige (2%), seguito da Liguria (1,3%) e Piemonte (1%). Sul fondo, spetta alla Campania (-2,2%) la performance peggiore del periodo, seguita da Veneto (-1,5%) e Lombardia (-1,3%).

La Liguria (2.657 euro/m²) resta la regione con i metri quadri più cari, davanti alla Valle d’Aosta (2.496 euro/m²) e al Lazio (2.460 euro/m²). All’opposto, la Calabria (920 euro/m²) è la più economica davanti a Molise (1. 028 euro/m²) e Sicilia (1.173 euro/m²).

Province
A livello provinciale le variazioni negative investono 2 province su 3: i cali più marcati nel vercellese (-4,4%), in provincia di Udine (-4%) e di Lodi (-3,9%), mentre all’opposto Savona (4,8%), Gorizia (3,8%) e Frosinone (3,6%) sono le macroaree che crescono di più.

Savona con 3.497 euro/m² e Bolzano con 3.187 euro/m² sono le uniche due province italiane dove il mattone supera i 3mila euro al metro quadro. Nella parte bassa del ranking dei valori residenziali Biella è sempre fanalino di coda con 660 euro/m², davanti a altre 14 province dove le quotazioni non superano i 1.000 euro al metro quadro racchiuse tra i 796 euro di Caltanissetta e i 981 di Catanzaro.

Grandi città e capoluoghi
Questo mese i capoluoghi che presentano variazioni positive sono solo 34 su 105 monitorati*. I rimbalzi maggiori riguardano Agrigento (4,7%), Cuneo (4,5%) e Chieti (3,3%), mentre i ribassi più forti si registrano a Viterbo (-5,5%), Benevento (-5,4%), Rieti (-5,2%) e Teramo (-5,2%).

I granti mercati segnano variazioni tra il -1% e il +1% e in sostanza vanno verso la stabilizzazione: se Bologna (0,9%) e Milano (0,3%) confermano i progressi evidenziati nel corso di quest’anno, Roma (0,3%) e Bari (0,4%) lanciano timidi segnali di recupero, mentre Venezia (-1,4%) e Napoli (-3,4%) accentuano la caduta dei prezzi.

Sulla mappa dei valori al metro Venezia domina con i suoi 4.295 euro. Il capoluogo veneto precede Bolzano (3.450 euro/m²) e Milano (3.403 euro/m²) nel il ranking dei metri quadri più esclusivi. Nei bassifondi della graduatoria stilata da idealista c’è Biella (733 euro/m²) davanti a Caltanissetta (788 euro/m²) e Alessandria (855 euro/m²).

L’indice dei prezzi degli immobili di idealista
Il portale immobiliare idealista è attualmente una delle pagine web più utilizzate in Italia da privati e professionisti immobiliari per la vendita, l’acquisto e l’affitto di immobili. Con una base dati di oltre 1 milione di immobili l’ufficio studi idealista realizza analisi e studi relative al prezzo delle abitazioni nel nostro Paese dal 2007.

Per la realizzazione di quest’indice sono stati analizzati i dati di 401.320 annunci immobiliari pubblicati su idealista nel mese di luglio del 2017; questi immobili hanno superato il controllo di qualità basato su informazioni come prezzo, dimensione, distribuzione e non duplicazione.

Per permettere una sufficiente standardizzazione dei risultati sono analizzati soltanto i comuni che hanno mantenuto una media costante di 50 o più annunci di case di seconda mano in vendita, nel corso del periodo di studio. I comuni che non hanno raggiunto questa media sono stati esclusi dal campione di analisi, al pari di quelli che hanno registrato una variazione di più del 30% del numero di annunci nel periodo dato.

Immobiliare, Idealista: a luglio prezzi delle abitazioni di seconda mano in calo dello 0,6% ultima modifica: 2017-08-03T13:50:40+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: