Il 15 marzo, ad Arezzo, nuova tappa del roadshow “Italia per le imprese, con le Pmi verso i mercati esteri”

Credito MutuoIl prossimo 15 marzo sarà Arezzo a ospitare la tappa del roadshow “Italia per le imprese, con le Pmi verso i mercati esteri”: un’occasione preziosa per ritrovarsi tra istituzioni pubbliche, organizzazioni private delle imprese e principali rappresentanti del mondo economico e finanziario, con la finalità di approfondire insieme temi e strumenti legati ai processi di internazionalizzazione.

Il roadshow è promosso e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico e organizzato da Ice-Agenzia in collaborazione con Confcommercio Arezzo, partner territoriale dell’iniziativa.

La realtà di Arezzo si presenta vivace e complessa: nel territorio operano aziende leader in vari settori produttivi, dall’oreficeria ai complementi d’arredo, dalla moda al terziario avanzato, passando per l’agroalimentare.

I dati IstatT relativi al periodo gennaio-settembre 2016 evidenziano un sistema imprenditoriale aretino fortemente internazionalizzato: dopo Firenze (con 8 miliardi di euro), quella aretina (con poco meno di 5 miliardi di euro) è la provincia che esporta di più nei mercati esteri, seguita da quella di Lucca (2,8 miliardi di euro) e di Pisa (2 miliardi di euro). Nel periodo in questione la Toscana tutta ha esportato 24,5 miliardi di beni e servizi nel mondo, continuando a crescere nei principali mercati quali Francia (3 miliardi di euro; +13,8% rispetto a settembre 2015), Stati Uniti (2,7 miliardi di euro; +3,8%), Svizzera (2,5 miliardi di euro; +24,1%) e Germania (2,2 miliardi di euro; +3,4%).

Ciò significa che molte imprese toscane hanno saputo fare del periodo di crisi un’opportunità per riqualificarsi e diventare più competitive; occorre quindi mettere in campo tutte le possibili strategie per vincere le sfide sui mercati globali, nonostante le instabilità geo-politiche e dei mercati.

L’accredito è previsto dalle ore 8.30 con la registrazione dei partecipanti alla sessione seminariale e agli incontri individuali con le imprese.

Questa tappa presenta, infatti, una formula leggermente rivisitata, più operativa rispetto alle precedenti: sarà prolungata proprio la parte dedicata ad approfondire le opportunità di internazionalizzazione, creando un maggior numero di incontri degli imprenditori con i rappresentanti delle organizzazioni presenti. Questo per elaborare insieme una strategia di mercato personalizzata.

A introdurre i lavori della sessione seminariale sarà Anna Lapini – presidente Confcommercio Toscana.

A seguire la presentazione dello scenario internazionale verrà realizzata a cura di Claudio Colacurcio – Prometeia Specialist – che ne fornirà una panoramica.

A introdurre e moderare i contributi dei rappresentanti di Ice-Sace–Simest, ci sarà Nicola Lener – capo ufficio Internazionalizzazione delle Imprese del Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale.

Gli strumenti nazionali di supporto all’internazionalizzazione saranno illustrati da Antonino Laspina – direttore Ufficio di Coordinamento Marketing Ice-Agenzia, Pietro Petrucci – responsabile Toscana Rete Domestica Sace e Carlo De Simone – area manager Marketing e Business Development Simest.

La fase degli incontri di approfondimento si aprirà alle ore 11.00 fino alle 17.30.

Articoli che potrebbero interessarti:

Il 15 marzo, ad Arezzo, nuova tappa del roadshow “Italia per le imprese, con le Pmi verso i mercati esteri” ultima modifica: 2017-03-01T11:17:48+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA