Il 21 maggio a Roma Anasf, Federagenti e Fiaip organizzano il convegno “Enasarco, no grazie!”

Fiaip Logo“Dopo 3 riforme in 10 anni il sistema pensionistico Enasarco si configura come un costoso doppione dell’Inps che non garantisce prestazioni adeguate ai propri iscritti e mette in pericolo gli stessi versamenti previdenziali degli agenti, con investimenti finanziari ad alto rischio, censurati dagli organi di vigilanza”. Così Anasf, Federagenti e Fiaip, che in un comunicato congiunto invitano tutti gli interessati a partecipare al Convegno intitolato “Enasarco, no grazie!”, che si terrà a Roma,  mercoledì 21 maggio alle ore 10.30  presso la sala Conferenze in Piazza Monte Citorio 123/A.

Nel corso dei lavori, alla presenza di rappresentanti del mondo politico, economico e delle istituzioni, verrà presentata dalle tre associazioni  la proposta di revisione del sistema previdenziale della Fondazione Enasarco, oggetto quest’ultimo di diverse inchieste giornalistiche ed interrogazioni parlamentari sulla gestione immobiliare e mobiliare dell’ente. 

Il progetto di revisione del sistema previdenziale Enasarco si annuncia come una riforma che interessa una vasta platea di circa 250.000 professionisti iscritti in attività, 120.000 pensionati dell’ente ed oltre 500mila “silenti”.

I lavori saranno moderati dal giornalista Fabio Mario Angelicchio de La 7,  e vedranno la presenza di Maurizio Bufi, presidente nazionale Anasf, Luca Gaburro, segretario generale Federagenti e Paolo Righi, presidente nazionale Fiaip 

Il convegno è aperto a tutti gli agenti di commercio, i promotori finanziari e gli agenti immobiliari.

Leggi il comunicato

Il 21 maggio a Roma Anasf, Federagenti e Fiaip organizzano il convegno “Enasarco, no grazie!” ultima modifica: 2014-05-19T20:06:02+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: