Il 4 novembre, a Roma, convegno dell’Oam sul tema “Agenti e mediatori: più qualità nell’interesse di tutti”

Oam QuadratoÈ intitolato “Agenti e mediatori: più qualità nell’interesse di tutti” il primo convegno organizzato dall’Oam, l’Organismo degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi.

L’incontro si svolgerà a Roma il 4 novembre nel Centro Congressi Fontana di Trevi, in Piazza della Pilotta 4. Scopo dell’iniziativa è, spiegano dall’Oam, “raccogliere il punto di vista delle maggiori istituzioni sull’evoluzione del settore e offrire un momento di confronto ai principali attori operanti sul mercato creditizio”.

La giornata sarà divisa in due parti: nel corso della mattinata sono previsti interventi del ministero dell’Economia e delle Finanze, della Banca d’Italia, della Guardia di Finanza e di altri esperti della materia. Nel pomeriggio si terrà, invece, una tavola rotonda sul tema del contrasto all’abusivismo, con la partecipazione di rappresentanti di banche e intermediari finanziari, agenti in attività finanziaria, mediatori creditizi, agenti nei servizi di pagamento, Consumers’ Forum, Fondazione Enasarco e Oam.

Dopo due anni di attività intensa, volta principalmente alla tutela dei consumatori che hanno accesso al credito e dunque all’innalzamento del livello di professionalità di agenti e mediatori – ha spiegato Federico Luchetti, direttore generale dell’Organismo – abbiamo sentito l’esigenza di aprirci a un confronto con le maggiori istituzioni e con chi quotidianamente affronta problemi e tematiche del settore creditizio”.

La partecipazione all’evento è gratuita, previa registrazione sul sito: www.organismo-am.it

Il convegno sarà anche trasmesso in streaming sul sito dell’Organismo: www.organismo-am.it

Per informazioni: 06-688251

Il 4 novembre, a Roma, convegno dell’Oam sul tema “Agenti e mediatori: più qualità nell’interesse di tutti” ultima modifica: 2014-10-10T16:02:19+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: