Il Consiglio dei Ministri ha approvato la riforma della mediazione creditizia e del settore finanziario

Il Consiglio ha quindi approvato, tra i vari provvedimenti, su proposta del Ministro per le politiche europee, Andrea Ronchi (co-proponente il Ministro dell’economia e delle finanze) un decreto legislativo, sul quale sono stati acquisiti i pareri prescritti, per il recepimento della direttiva europea 2008/48, in materia di contratti di credito ai consumatori e di modifiche al Titolo VI del Testo unico bancario, per una più rigorosa disciplina dei soggetti che operano nel settore finanziario, degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi.

Per il testo della legge bisognerà attendere la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.