Il Gruppo Axa Italia ridisegna il futuro dell’assicurazione insieme agli studenti dell’Università Bocconi

52

Axa LogoOltre 100 studenti universitari sono stati selezionati per ridisegnare l’assicurazione del futuro insieme al Gruppo assicurativo Axa Italia, grazie alla nuova edizione dell’#AXAChallenge con l’Università Bocconi.

Protagonisti della challenge saranno gli studenti del corso di Laurea Magistrale in Technology and Innovation Strategy dell’Università Bocconi, iscritti al corso, presieduto dal rettore Gianmario Verona, sull’importanza della tecnologia e dell’innovazione per posizionarsi come Direttori Business Development del prossimo futuro.

Parte integrante del corso sarà la competition su cui gli studenti si sfideranno e per la quale Axa, storico partner dell’Università dal 2011, offrirà ispirazione strategica, case history, tutoring e inserimento in stage.

Dieci squadre si sfideranno per tre mesi nella stesura di un business plan che riguarderà due ambiti chiave per la strategia di Axa Italia, ovvero la customer journey, cioè come migliorare la digital customer experience dei clienti Axa e la Inclusive Insurance, ovvero come rispondere a bisogni di target storicamente lontani dai bisogni assicurativi tradizionali, come ad esempio i giovani.

Ad aprire il corso e a lanciare la challenge, insieme al rettore Gianmario Verona, sarà Patrick Cohen, ceo del Gruppo Axa Italia, che ha ispirato gli studenti con una lectio dedicata alle nuove frontiere dell’insurance e dei servizi Beyond insurance, raccontando la strategia del Gruppo e dell’Italia e portando studi ed esperienze internazionali che stimoleranno la creatività dei ragazzi, invitandoli a ridisegnare il paradigma assicurativo per rispondere alle reali esigenze dei clienti di domani.

“Il futuro si disegna con i giovani e per noi di Axa Italia è una grande opportunità poter lavorare insieme agli studenti di una eccellenza universitaria italiana, riconosciuta nel mondo, come Bocconi. Abbiamo voluto coinvolgerli sul tema della ‘inclusive insurance’ perché pensiamo che l’assicurazione possa sviluppare soluzioni mirate che contribuiscono a ridurre disuguaglianze sociali e favorire una società più inclusiva e resiliente”, ha dichiarato Patrick Cohen, ceo del Gruppo Axa Italia.