Il Gruppo Effegi presenta domanda di ammissione per la quotazione sul Mac (Mercato Alternativo del Capitale)

Sponsor dell’operazione è GE Capital Interbanca, il ruolo di specialista è ricoperto da Twice SIM  mentre DLA Piper agisce in qualità di legale dell’emittente.

Il collocamento è rivolto a investitori professionali italiani e prevede un’offerta interamente in aumento di capitale.

Il progetto di quotazione è finalizzato al sostegno della strategia di crescita del Gruppo. In particolare la società intende sviluppare la propria rete distributiva a marchio Effegi Direct. Il progetto di sviluppo dei punti vendita prevede ottanta aperture entro il 2011. Il Gruppo conta già su una propria rete che include ad oggi circa 740 tra mediatori ed agenti in attività finanziaria nonché cinque filiali dirette, quattro agenzie monomandatarie e dieci agenzie plurimandatarie. Il Gruppo vanta inoltre accordi con importanti network di commercializzazione di prodotti finanziari.

I positivi sviluppi di business registrati ad oggi, in un contesto di mercato critico, sostengono i nostri progetti di aprire il capitale della Società per finanziare la sua ulteriore crescita, con particolare riguardo alla sua rete distributiva”, ha affermato Antonio Clemente, Direttore Generale del Gruppo Effegi.

Il Gruppo Effegi ha registrato infatti un andamento positivo nei primi sei mesi del 2009 a fronte di un mercato difficile. La Società ha raggiunto nel primo semestre 2009 ricavi pari a 3 milioni di Euro.  In particolare nel secondo trimestre i ricavi hanno superato gli 1,7 milioni di Euro rispetto agli 1,2 milioni del primo trimestre 2009. I ricavi hanno ricevuto una consistente spinta dalla cessione del quinto, passata dalle 345,25 migliaia di Euro (27,5% dei ricavi) del periodo gennaio-marzo 2009 alle 608,26 migliaia di Euro (35,5% dei ricavi) del periodo aprile-giugno. Il margine operativo del primo semestre è stato pari a 377,9 migliaia di Euro mentre il risultato operativo è stato pari a 316,4 migliaia di Euro.

Il forte posizionamento del Gruppo Effegi sui prestiti a fronte della cessione del quinto dello stipendio conforta previsioni di una crescita del business anche per i restanti mesi dell’anno. Si tratta infatti della forma tecnica di finanziamento che fa registrare la migliore performance (+14% rispetto allo stesso periodo 2008) a fronte di una flessione generalizzata delle altre forme di finanziamento (fonte: dati Assofin).

Gruppo Effegi

Il Gruppo Effegi opera nel settore del credito al consumo, offrendo prodotti e servizi finanziari quali prestiti contro cessione del quinto dello stipendio, prestiti personali, fideiussioni e cauzioni, carte di credito revolving e mutui.

Il Gruppo Effegi è in particolare caratterizzato da:

  • un’offerta di prodotti e servizi finanziari ampia e completa;
  • un modello di business e una struttura organizzativa altamente flessibili;
  • un focus sul segmento di mercato a più alta crescita (prestiti contro cessione del quinto dello  stipendio);
  • una struttura di back office efficiente che permette di ottenere elevati tassi di redemption;
  • un basso profilo di rischio delle attività.

Il Gruppo è attivo in particolar modo nel settore della distribuzione di prodotti e servizi finanziari erogati da primari operatori del settore finanziario quali Barclays, BBVA Finanziaria, Fiditalia, GE Capital, Futuro e Ktesios).

Il Gruppo Effegi si occupa anche della gestione dell’istruttoria delle pratiche: la struttura di back office del Gruppo, anche grazie all’avanzata piattaforma informatica  “Direct Line”, permette una gestione accurata ed efficiente dell’intero processo di istruttoria del credito, garantendo un elevato tasso di redemption e un basso numero di insolvenze riguardanti i propri clienti.

Il Gruppo Effegi presenta domanda di ammissione per la quotazione sul Mac (Mercato Alternativo del Capitale) ultima modifica: 2009-10-21T17:29:39+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: