Immobiliare.it lancia Mutuiamo, startup per favorire accesso al credito

Immobiliare.it, il portale immobiliare leader in Italia, accelera sull’innovazione anche nel mondo dei mutui e lancia la sua nuova startup proptech Mutuiamo, con l’obiettivo di aiutare gli utenti alla ricerca di un immobile ad ottenere anche l’accesso al credito. L’idea del progetto è nata a gennaio del 2019 dalla collabroazione tra Silvio Pagliani, co-fondatore di Immobiliare.it, e Donato Ruberto, ex-manager di Amazon.

Sul sito Mutuiamo.it è possibile compilare in pochi passaggi un semplice questionario e successivamente si riceve una consulenza gratuita a distanza da parte di un credit advisor, che analizza le esigenze di ogni utente e lo supporta nella scelta del finanziamento più adatto alla sua situazione, fornendo la stima della rata del mutuo dopo aver verificato la sostenibilità dell’operazione.

La startup fa parte del gruppo di Immobiliare.it, che ha contribuito sin dall’inizio allo sviluppo sia in termini economici sia creando una sezione dedicata sul portale, dando visibilità a questo servizio di consulenza anche nelle pagine degli annunci immobiliari.

Con Immobiliare.it da quindici anni aiutiamo milioni di utenti a trovare online la casa dei loro sogni – racconta Silvio Pagliani -. Da altrettanto tempo ne ascoltiamo attentamente i bisogni e cerchiamo di rispondere fornendo loro i migliori strumenti tecnologici. Gran parte degli acquisti immobiliari viene finanziata attraverso l’accensione di un mutuo ed è per questo che abbiamo deciso di investire in questa direzione, per aiutare i nostri utenti a raggiungere il loro obiettivo in modo agile e veloce».

Mutuiamo ha definito accordi con importanti istituti di credito operanti in Italia. Può infatti già contare sulla collaborazione con Intesa San Paolo, BNL BNP Paribas e Crédit Agricole. Nel corso del 2020 i csui redit advisor hanno effettuato oltre 25.000 consulenze di mutuo gratuite a distanza.

“Nel 2021 abbiamo l’obiettivo di offrire la nostra consulenza a oltre 50.000 utenti – dichiara Donato Ruberto, co-fondatore di Mutuiamo Siamo molto orgogliosi della collaborazione già in essere con Intesa San Paolo, Bnl Bnp Paribas e Crédit Agricole, ai quali siamo grati per avere creduto in noi e in quest’idea innovativa. Stiamo attivando convenzioni con altri istituti di credito per poter offrire un servizio ancora più puntuale ai nostri utenti, grazie a prodotti specifici e ad una presenza territoriale ancora più capillare”.

A supporto di questi ambiziosi obiettivi, Mutuiamo prevede forti investimenti per il 2021 sia in termini pubblicitari sia in termini di aumento dell’organico nella sede di Roma.

Ci troviamo in una fase di grande crescita e quest’anno abbiamo in programma l’assunzione di 50 credit advisor – conclude Ruberto -. Lo faremo attraverso un processo di recruiting in collaborazione con diversi atenei: i neolaureati selezionati arriveranno a un contratto a tempo indeterminato dopo 6-12 mesi dalla loro assunzione”.