Immobiliare.it: nuovo sistema di ricerca degli immobili disponibile sul sito

Nei mesi passati, con le sue applicazioni per iPhone e iPad, Immobiliare.it ha introdotto un nuovo sistema di ricerca degli immobili che consente la selezione tramite il disegno della propria area di interesse direttamente sulla mappa. Una modalità che è ora disponibile anche sul sito www.immobiliare.it. “Oggi il 72% di chi cerca gli annunci tramite le nostre app per iPhone e iPad lo fa utilizzando la ricerca su mappa – ha dichiarato Carlo Giordano, amministratore delegato di Immobiliare.it -. Da qui abbiamo capito che dare la possibilità all’utente stesso di definire la propria area di ricerca rappresenta davvero un valore aggiunto; così abbiamo portato questa sofisticata funzionalità anche nel nostro portale immobiliare”.

“Chi cerca un immobile desidera averne una visione chiara e completa. Immobiliare.it da sempre considera fondamentale la qualità dell’informazione che rende disponibile ai sui utenti: foto dell’immobile, localizzazione, prezzo e caratteristiche sono elementi indispensabili per una sua valutazione. Grazie a questa nostra attenzione  oggi  più dell’80% delle proposte immobiliari sul sito sono collocate sulle mappe, ciò significa che su Immobiliare.it si può cercare tra oltre 600.000 annunci immobiliari geolocalizzati”, ha aggiunto Giordano.

Data la quantità di ricerche effettuate simultaneamente sul sito, è stato necessario sviluppare una nuova architettura tecnologica che permettesse di fornire i risultati corretti senza rallentare i tempi di risposta. Anzi la nuova tecnologia, grazie ad un nuovo approccio, offre una velocità superiore del 35% al sistema precedente.

Altro beneficio di questa funzionalità è quello di generare un archivio di aree di interesse con una granularità e una precisione unica, potendo così fornire un nuovo strumento per la valutazione del mercato immobiliare.

 


Immobiliare.it: nuovo sistema di ricerca degli immobili disponibile sul sito ultima modifica: 2012-10-03T14:39:07+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: