Immobiliare, la start up Inpoi lancia piattaforma per incrementare le valutazioni per gli agenti

Inpoi, logoInpoi, società avviata dallo Startup Studio Mamazen, lancia una nuova piattaforma, pensata per contribuire alla digitalizzazione del comparto immobiliare. Diverse le novità annunciate: due nuove aree private, la prima dedicata agli agenti immobiliari che desiderano acquistare in autonomia lead di utenti interessati a ottenere una valutazione del proprio immobile in loco, a seguito di una valutazione online, e la seconda riservata agli utenti che avranno la possibilità di valutare i propri immobili e definirne il corretto posizionamento di mercato in termini di prezzo, sia per locazione che per la vendita, oltre a poterne monitorare eventuali variazioni nel tempo. Inoltre è stato aggiunto un valutatore con ui evoluta che promette di effettuare il processo di valutazione del proprio immobile in modo semplice e puntuale.

“Sono molto orgoglioso di questa nuova versione della piattaforma che abbiamo rilasciato con un mese di anticipo rispetto alle aspettative – dichiara Danilo Tardino, ceo di Inpoi -. Sicuramente le sue nuove funzionalità rappresentano un passo avanti verso la digitalizzazione del settore immobiliare, ormai sempre più urgente anche in ottica delle nuove normative sulla privacy sempre più stringenti. Sono sempre più convinto della necessità di affiancare i professionisti del settore con strumenti innovativi che permettano di efficientare e migliorare il loro lavoro quotidiano ed è per questo che con Inpoi portiamo avanti un impegno continuo di sperimentazione e studio”.

Nata nel 2019, Inpoi ha recentemente chiuso il suo primo round pre-seed di 350.000 euro da investitori provenienti dal settore immobiliare. Con le sue 100 agenzie partner e oltre 188.000 valutazioni immobiliari effettuate, la start up punta ad un’ulteriore espansione, continuando a investire in sviluppo tecnologico a supporto della propria rete di agenti immobiliari e utenti e arrivando a coprire l’intero territorio nazionale. Grazie all’ingresso di Danilo Tardino la piattaforma sta attirando l’interesse di diversi investitori provenienti non solo dall’ambito venture capital ma anche dall’ambito immobiliare.

“Sono molto soddisfatto del lavoro che Danilo e il team di Inpoi stanno portando avanti – afferma Farhad Alessandro Mohammadi, ceo & founder di Mamazen -. Quando creiamo una start up partiamo sempre dalla certezza di rispondere ad un reale bisogno del mercato, come è in questo caso la digitalizzazione del settore immobiliare. Sono fiero della collaborazione con Danilo Tardino che porta ogni giorno un contributo fondamentale per la crescita di questa realtà e ci ha permesso, grazie alla sua expertise, di rilasciare la nuova versione della piattaforma con un mese di anticipo rispetto alle aspettative”.