Immobiliare, Tecnocasa: il calo dei prezzi ha toccato meno le case di prestigio rispetto alle “normali” abitazioni

Tecnocasa LogoIl calo dei prezzi ha toccato meno le case di prestigio rispetto alle “normali” abitazioni. Secondo un’analisi effettuata dall’Uffico studi del Gruppo Tecnocasa, dal 2008 a oggi si è registrato un calo dei valori leggermente inferiore alla media della città.

Nei capoluoghi esaminati si è riscontrata infatti una contrazione del 16,1% a Milano (contro una media del 25,7%), del 28,3% a Roma (contro una media del 30,2%) e del 39,3% a Napoli (contro una media del 42,2%).

“Anche le soluzioni di prestigio – spiegano gli esperti di Tecnocasa – hanno subito un ribasso dei prezzi, dovuto soprattutto alla difficoltà di incontro tra una domanda estremamente selettiva ed esigente ed un’offerta non sempre all’altezza delle aspettative. Si tratta di un segmento che interessa abitazioni dal valore spesso superiore al milione di euro, ricercate ed acquistate da persone molto attente ai dettagli e poco propense a cedere sugli standard qualitativi dell’abitazione. Nonostante l’offerta sul mercato sia limitata, negli ultimi tempi si registra una maggiore possibilità di scelta per il potenziale acquirente”.      

In questo momento, tra le grandi metropoli, Milano è quella che presenta un’offerta di qualità  di nuove costruzioni che rientrano in questo segmento abitativo (da Porta Nuova a City Life e altri interventi in corso nel centro della città). Sono interessati a queste tipologie sia acquirenti che cercano la casa in cui vivere, sia investitori, sia stranieri.

Ci si orienta su tagli superiori a 150 mq, con una buona luminosità, dotati di posto auto o box. Apprezzate anche le soluzioni indipendenti. È richiesta la presenza di un balcone o del terrazzo, preferibilmente con affacci su piazze rinomate o con vista panoramica. Anche il fatto che l’abitazione sia inserita in contesti immobiliari d’epoca è un elemento importante, soprattutto se ci sono rifiniture architettoniche di prestigio. Si apprezza anche la presenza di soffitti a volte, cassettoni e affreschi. Lo stato di conservazione dell’immobile è poco importante perché quasi sempre l’acquirente preferisce personalizzarlo.

VARIAZIONE PERCENTUALE DEI PREZZI
(tipologia signorile nuovo)

I sem 2008 II sem 2008 I sem 2009 II sem 2009 I sem 2010 II sem 2010 I sem 2011 II sem 2011 I sem 2012 II sem 2012 I sem 2013 II sem 2013 I sem 2014 II sem 2014
MILANO -0,8 -0,3 0,3 -0,6 -1,4 0,3 -1,5 -1,2 -5,0 -3,6 -3,5 +0,9 -0,1 -0,7
ROMA 0,6 -3,3 -0,3 -4,4 -2,5 -3,9 -1,1 -1,4 -4,7 -3,3 -3,8 -2,1 -0,5 -2,0
NAPOLI -2,2 -3,3 0 -2,6 0 -1 -7,6 -5,4 -4,0 -5 0 -8,3 -2,9 -6,3

MILANO

Nella zona di Brera, corso Garibaldi, Moscova la domanda immobiliare è sempre dinamica e si acquista sia per migliorare la qualità abitativa sia per uso investimento. Tra questi ultimi ci sono anche stranieri e persone residenti in altre regioni italiane che utilizzano l’immobile per i periodi di soggiorno a Milano. In aumento la domanda di chi investe in vista di Expo e che si indirizza soprattutto verso monolocali e bilocali da affittare durante l’evento. Le quotazioni immobiliari per le abitazioni situate in via Solferino, via Varese e corso Garibaldi vanno da 5000-6000 € al mq per le soluzioni in buono stato a 9000 € al mq per quelle ristrutturate. Prezzi simili anche per le soluzioni ristrutturate presenti in via Pontaccio, via Fiori chiari,  piazza del Carmine e via Monti di Pietà dove talvolta si toccano top prices di 10 mila € al mq così come in largo Treves, una delle aree top di Brera. Altre zone ambite sono Piazza XXV Aprile e corso Como dove si registrano valori medi per immobili in buono stato di 5000-6500 € al mq con punte massime di 7000-8000€ al mq. Quotazioni elevate anche in Porta Romana, in particolare in via Rigoni, via Quadronno e piazza Mondadori: 6000 € al mq per immobili in buono stato.

ROMA

Il mercato immobiliare del Centro storico di Roma ha visto muoversi prevalentemente investitori alla ricerca di appartamenti da mettere a reddito e da destinare ad attività di B&B o casa vacanza (con questa finalità si cerca soprattutto nel quartiere Prati-Cavour) e naturalmente chi cerca la prima casa. Nelle zone del cuore di Roma come il Pantheon ed il Ghetto Ebraico non si superano gli 8000 € al mq per le soluzioni da ristrutturare con punte di 10 mila € al mq per le abitazioni in buono stato. I valori salgono ancora per le soluzioni posizionate in via del Babuino e in piazza di Spagna dove si raggiungono punte di 13 mila € al mq. Anche nella zona di Colle Oppio si toccano valori  elevati per le soluzioni ristrutturate posizionate in via Bonghi e via Mecenate che hanno prezzi medi per un buon usato di 5000-6000 € al mq per toccare punte di 10 mila € per abitazioni dotate di terrazzo e con vista sul Colosseo. Altre zone particolarmente ricercate sono  salita del Grillo (che offre immobili papali), via Madonna dei Monti, via dei Serpenti, via S. Agata dei Goti strade in cui si possono trovare anche immobili con vista sui Fori Imperiali. Anche in questo caso si registrano top prices di 10 mila € al mq. Nella zona di corso Trieste-Villa Torlonia si registra soprattutto un mercato immobiliare di prestigio con soluzioni che si trattano a prezzi medi di 7500 € al mq (nel famoso Quartiere Coppedè possono arrivare a costare 9000-10000 € al mq).

NAPOLI

Nel quartiere di Petrarca-Orazio si registra un discreto dinamismo, soprattutto su tagli di spesa di 600-700 mila €. Difficoltà per le vendite dal valore superiore al milione di €. Si muovono prevalentemente acquirenti alla ricerca dell’abitazione principale per realizzare un acquisto migliorativo. Importante lo spazio esterno con vista panoramica sul golfo di Napoli. In questa zona si trovano prevalentemente appartamenti in piccoli contesti condominiali oppure in piccoli parchi. La presenza di elementi di prestigio fa toccare prezzi di 8000 € al mq contro una media della zona di 4000-6000 € al mq. Altra zona apprezzata da chi cerca immobili signorili è via Posillipo nell’omonimo quartiere. Ci sono parchi condominiali signorili, alcuni dei quali con piscina e campi da tennis e con quotazioni medie intorno a 6000 € al mq, punte massime che si possono spuntare al momento. Sono presenti anche delle ville singole padronali di 300-400 mq, con terrazzi di oltre 100 mq e con accesso diretto al mare. Le valutazioni si aggirano intorno a 2 milioni di euro. Su queste tipologie immobiliari si riscontra un’offerta molto contenuta. Altre soluzioni di prestigio sono disponibili a Marechiaro, borgo molto verde che si sviluppa fino al mare e che è composto da abitazioni storiche, ville d’epoca e parchi e palazzine degli anni ’60-’70. I valori si attestano intorno a 6000 € al mq.

Immobiliare, Tecnocasa: il calo dei prezzi ha toccato meno le case di prestigio rispetto alle “normali” abitazioni ultima modifica: 2015-06-04T16:12:55+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: