Immobiliare, Tecnocasa: nel 2017 atteso incremento delle compravendite del 6-8%

Immobiliare Tecnocasa LogoNel corso del 2017 è atteso un incremento tra il 6 e l’8% delle compravendite in tutta la Penisola. Sul versante prezzi si prevede una chiusura dell’anno con un calo tra il meno 2 e lo 0% e un leggero aumento (tra 0% e +2%) per il 2017, ma solo per le grandi città, mentre per i capoluoghi di provincia e per l’hinterland delle grandi città occorrerà aspettare il 2018. Anche il sentiment espresso dagli operatori delle nostre reti è orientato in tal senso. Queste alcune delle principali evidenze che emergono dall’ultima analisi dell’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa.
Sul mercato del nuovo, secondo l’analisi, iniziano a ripartire progetti, finalizzati alla costruzione di immobili di qualità che garantiscano efficienza energetica e, alla luce degli ultimi eventi, che siano costruiti anche con criteri antisismici.
Sul versante delle locazioni Tecnocasa si attende una sostanziale stabilità dei canoni, con leggeri ritocchi al rialzo in particolare nelle grandi città. Non si esclude che chi possiede i requisiti per accedere al mutuo possa abbandonare la locazione per scegliere l’acquisto,  con conseguente riduzione della domanda.

L’andamento dell’economia e dell’occupazione, nonché il comportamento degli istituti di credito che rimarranno comunque prudenti, contribuiranno a confermare o meno questo scenario di mercato. Scenario che vede nella consapevolezza “del reale valore dell’immobile”  da parte degli  acquirenti,  dei venditori ma soprattutto da parte dei professionisti del settore real estate un elemento importante per il corretto funzionamento del mercato. Se così fosse, sottolinea Tecnocasa, vorrebbe dire che la lunga crisi immobiliare qualcosa, forse, avrà insegnato.

Immobiliare, Tecnocasa: nel 2017 atteso incremento delle compravendite del 6-8% ultima modifica: 2017-01-09T13:24:07+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: