Immobiliare, Tecnocasa: nel II semestre 2015 solo il 3% degli acquirenti con cittadinanza extraeuropea

Tecnocasa LogoAnalizzando le compravendite effettuate attraverso le proprie agenzie sul territorio nazionale nella seconda parte del 2015 il Gruppo Tecnocasa ha rilevato che solo il 3% degli acquirenti ha cittadinanza extraeuropea.
La percentuale, spiega una nota, risulta in leggera crescita rispetto ad un anno fa, nel secondo semestre del 2014, quando si attestava al 2,5%. Questa esigua fetta di acquirenti ha scelto il trilocale nel 36,8% dei casi e il bilocale nel 20,7% dei casi, mentre villette, case, loft e rustici compongono insieme il 20% sul totale delle compravendite.
Il 41,8% degli extracomunitari che ha comprato un’abitazione nel secondo semestre del 2015 ha un’età compresa tra  35 e 44 anni, a seguire ci sono coloro con un’età compresa tra 18 e 34 anni con il 32,0% degli acquisti. Nel 43,9% dei casi si tratta di operai.

Quasi 9 volte su 10 (87,3%) la compravendita riguarda l’abitazione principale, si segnalano poi un 9,6% di acquisti per investimento ed un 3,1% di acquisti di case vacanza; queste proporzioni sono rimaste sostanzialmente invariate rispetto ad un anno fa.

Infine, nel 69,2% dei casi la compravendita è avvenuta grazie all’ausilio di un mutuo, mentre nel 30,8% dei casi l’acquisto è avvenuto in contanti. La percentuale di stranieri che acquista grazie all’aiuto di un istituto di credito è in aumento rispetto al secondo semestre del 2014, quando si attestava al 64,4%.
Immobiliare, Tecnocasa: nel II semestre 2015 solo il 3% degli acquirenti con cittadinanza extraeuropea ultima modifica: 2016-05-06T14:02:37+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: