Immobiliare, Tecnocasa: prezzi di box e posti auto in contrazione del 2,9 e del 3,5% nel primo semestre del 2014

Immobiliare LogoNel primo semestre del 2014 le quotazioni dei box e dei posti auto hanno evidenziato rispettivamente un calo del 2,9% e del 3,5%. Nelle grandi città i prezzi dei box sono diminuiti del 2,7%, quelli dei posti auto del 3,4%. Anche i canoni di locazione sono in ribasso: meno 2,3% e 2,5% a livello  nazionale e meno 2,8% e 3,5% nelle grandi città. Lo rileva l’Ufficio studi del gruppo Tecnocasa.

Da alcuni semestri i prezzi dei box hanno un trend al ribasso dal momento che la domanda è in diminuzione e questo sia nelle grandi città sia nei capoluoghi di provincia. Diverse le motivazioni. Innanzitutto la diminuita disponibilità di spesa dei potenziali acquirenti che spinge a “tagliare” la spesa del box in questo momento e a rimandarla a tempi migliori e inoltre l’aumentata offerta dal momento che le nuove costruzioni hanno tutte il box o il posto auto.

I valori più alti si registrano sempre nelle zone centrali dove comunque l’offerta di box non è elevata, ci sono difficoltà di parcheggio e spesso ci sono immobili storici privi o con pochi box.

L’acquisto del box o del posto auto è realizzato sia per uso proprio sia per investimento.

Dai dati raccolti presso i nostri affiliati sul totale delle operazioni che riguardano un box il 57,8% lo acquista ed il 42,2% opta per la locazione. Il taglio medio di chi acquista è di 18 mq.

Variazione percentuale dei prezzi (I sem 2014)

Città Box Posto auto
Bari -2,2 0
Bologna -1,3 -2,1
Firenze -0,4 -1,8
Genova -7,1 -4,6
Milano -2,6 -3,5
Napoli -4,4 -9,9
Palermo -2,3 -3,8
Roma -3,0 -3,5
Torino -3,1 -5,6
Verona -0,1 -2,1
Immobiliare, Tecnocasa: prezzi di box e posti auto in contrazione del 2,9 e del 3,5% nel primo semestre del 2014 ultima modifica: 2015-02-02T16:18:21+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: