Immobiliare Usa, a maggio vendite in crescita dell’11,5 su base mensile

Mortgage 6Negli Stati Uniti, a maggio le vendite di case sono risultate maggiori rispetto alle vendite nel mese precedente. Ma se la crescita su base mensile è stata del 11,5%, su base annuale si è invece registrata una contrazione del 9,9%.

I prezzi delle case, secondo i dati della Mortgage bankers association, hanno continuato a crescere a maggio, con un incremento del 7,7% rispetto a maggio 2013, un aumento maggiore rispetto al quello del 5,8% registrato nel mese di aprile. Maggio è stato il sesto mese consecutivo con minori perdite anno su anno di offerta immobiliare rispetto al mese precedente.

“Le vendite effettuate durante la primavera sembrano seguire modelli di crescita tradizionali. Ora abbiamo visto tre mesi consecutivi di aumento delle vendite rispetto al mese precedente, anche se non possono essere fatti paragoni con i tassi di crescita dell’anno scorso, e stiamo assistendo a un significativo aumento sia delle vendite che dei prezzi e questo è un segno positivo”, ha dichiarato Margaret Kelly, ceo di Re/Max.

La crescita negativa delle vendite nel mese di gennaio e febbraio ha portato agli aumenti di marzo (24,6%), aprile (10,9%) e maggio un aumento (11,5%).

Nel mese di marzo, tutte le 52 aree metropolitane monitorate hanno riportato aumenti mensili nelle vendite, e la tendenza è continuata a maggio con 49 delle 52 città che hanno fatto registrare aumenti nelle vendite sul mese precedente. Solo tre metropoli hanno visto diminuzioni mensili: Miami, meno 9,2%, San Diego, meno 7,4% e Phoenix, meno 2,0%. I maggiori incrementi sono stati osservati nelle città del nord-est e del centro.

Immobiliare Usa, a maggio vendite in crescita dell’11,5 su base mensile ultima modifica: 2014-07-03T19:00:44+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: