Immobiliare Usa: ad agosto prezzi delle case in crescita del 6,5%

Logo RemaxLa stagione estiva 2013 di vendite immobiliari in Usa si è conclusa con una nota positiva, sia per le vendite di case che per i prezzi significativamente più elevati rispetto allo scorso anno. Agosto è stato il 19esimo mese consecutivo in cui entrambi i parametri sono stati superiori a quelli dello stesso mese dell’anno precedente. Ad agosto le vendite di case sono aumentate del 6,5% e il prezzo medio è stato di 188.450 dollari, del 12,9% più elevato rispetto all’agosto 2012. Lo rivela l’ultimo National housing report di Re/Max.

La diminuzione degli immobili sul mercato, si legge nell’analisi, è stata del 17,4%, rispetto al calo del 20,7% osservato nel mese di luglio.

L’inventario torna a un livello più normale, i prezzi delle case andranno probabilmente stabilizzandosi. A questo ritmo di vendite, il numero di mesi necessari per spostare l’intero inventario è stato di 4.4, ancora al di sotto dei 6 mesi considerati come un mercato in equilibrio tra compratori e venditori.

“Nonostante le basse scorte e l’aumento dei tassi di interesse, la domanda di case è forte, e sia le vendite di immobili che prezzi rimangono più alti rispetto ad un anno fa. Ora che ci siamo lasciati alle spalle la stagione estiva più attiva nelle vendite, i risultati sono chiari: nel 2013 continua la ripresa iniziata nel 2012 “, ha spiegato Margaret Kelly, ceo di Re/Max.

TRANSAZIONI MEDIE SU BASE ANNUA

Il report stilato ad agosto ha mostrato un calo del 5,3% nelle operazioni chiuse da luglio, ma un aumento del 6,5% rispetto ad agosto 2012. Agosto è il 26° mese consecutivo che ha segnalato un aumento delle vendite rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Le vendite di case nel 2013 sono state più elevate nei mesi di maggio e luglio, ma a giugno e agosto le vendite sono rimaste comunque superiori rispetto agli stessi mesi dell’anno prima. Delle 52 aree metropolitane prese in esame nel mese di luglio, 41 hanno riferito un aumento delle vendite di agosto nel 2012, con 25 di esse che hanno riportato aumenti a doppia cifra, tra cui:

  1. Burlington, VT +29.6%

  2. Chicago, IL +26.7%

  3. Manchester, NH +24.4%

  4. Des Moines, IA +21.2%

  5. Albuquerque, NM +20.7%

  6. Raleigh & Durham, NC +20.6%.

PREZZI DI VENDITA SU BASE ANNUA

Il prezzo mediano di tutte le case vendute in 52 aree metropolitane del sondaggio era di $ 188.450, appena dello 0,5% inferiore al prezzo medio nel mese di luglio, ma ancora del 12,9% superiore a quello di agosto 2012. Questo rende agosto il 19° mese consecutivo con un prezzo medio più elevato rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Finché c’è una forte domanda da parte degli acquirenti e una scarsa offerta di inventario, i prezzi delle case dovrebbero rimanere significativamente più alti rispetto allo scorso anno. Delle 52 aree metropolitane intervistate nel mese di agosto, 51 hanno sperimentato i prezzi di vendita più elevati rispetto ad un anno fa. Infatti, 23 aree metropolitane segnalano incrementi a doppia cifra:

  1. Detroit, MI +50.0%

  2. Miami, FL+39.7%

  3. Atlanta, GA +39.6%

  4. Las Vegas, NV +33.6%

  5. San Francisco, CA +29.3%

  6. Orlando, FL +27.3%

GIORNI MEDI SUL MERCATO

I giorni medi sul mercato per tutte le case vendute nel mese di luglio sono stati solo 62, tre giorni meno della media di 65 nel mese di giugno, ma 18 giorni inferiori alla media di 80 giorni nel mese di luglio 2012. La media di 62 giorni nel mese di luglio ha segnato il 14 ° mese consecutivo, con una media al di sotto di 90.

Di tutte le case vendute nel mese di agosto, il numero medio di giorni sul mercato era solo 62, invariato rispetto a luglio, ma di 19 giorni inferiore alla media di 81 giorni nel mese di agosto 2012. La media di agosto è stata di 62 giorni che rappresenta la 15esima volta nell’anno passato in cui la media è stata inferiore a 90 giorni.

I giorni sul mercato sono il numero medio di giorni che intercorre dalla presa di incarico alla firma del contratto.

INVENTARIO MENSILE – Media delle 52 Aree Metropolitane

Agosto è il 5 ° mese consecutivo che ha visto un tasso più lento di declino nell’inventario. Il numero di case in vendita nel mese di agosto è stato del 3,4% inferiore rispetto all’inventario nel mese di luglio, ma del 17,4% inferiore rispetto all’inventario nel mese di agosto 2012. Ci sono attualmente 11 aree metropolitane che segnano aumenti di scorte disponibili da luglio. un primo segnale che bassi livelli di stoccaggio stanno cominciando a stabilizzarsi e crescere. Ad agosto il numero dimesi segnalato è di 4,4.

I mesi di fornitura più bassi si sono registrati nelle seguenti città:

  1. San Francisco, CA 1.3

  2. Los Angeles, CA 2.0

  3. Denver, CO 2.1

  4. Phoenix, AZ 2.5

  5. Washington, DC 2.6

  6. Orlando, FL 2.6

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Immobiliare Usa: ad agosto prezzi delle case in crescita del 6,5% ultima modifica: 2013-10-08T11:55:56+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: