Immobiliare Usa: rivendite residenziali in crescita del 4,9% a maggio

Mortgage 6A maggio, negli Stati Uniti le rivendite di immobili residenziali sono aumentate del 4,9%. Lo ha reso noto la Nar, associazione che riunisce le imprese di real estate statunitensi.

Secondo i dati forniti dall’associazione il prezzo medio di vendita si è attestato a 213.400 dollari, in crescita del 5,1%, il tasso di incremento più lento dal 2012.

In questo contesto il rialzo dell’indice Nahb sul mercato immobiliare Usa indica che il comparto potrebbe guadagnare slancio.

A giugno il dato è salito a 49 punti dai 45 di maggio, battendo il consenso posto a 47 punti.

Il risultato resta comunque sotto la soglia di 50 punti, ma il sotto-indice relativo alle vendite è arrivato a a 54 punti dai 48 del mese precedente.

Le attese da parte degli addetti ai lavori sono di un incremento dei nuovi cantieri rispetto ai 930.000 del’anno scorso. Gli esperti hanno però rivisto al ribasso le stime in scia all’indebolimento del comparto. Secondo quanto riferisce il Wall Street Journal, le stime di questo mese parlano della costruzione di 1,05 milioni di unità abitative nel 2014, una cifra inferiore rispetto all’1,11 milioni di unità previsto inizialmente. 

Immobiliare Usa: rivendite residenziali in crescita del 4,9% a maggio ultima modifica: 2014-06-24T11:19:45+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: