Immobiliare.it: la ricerca di casa non si ferma in estate

Immobiliare.it LogoLe città si svuotano a favore dei luoghi di villeggiatura, ma la ricerca della casa ideale non si ferma. Secondo l’ultima analisi di Immobiliare Insights, business unit di Immobiliare.it specializzata in studi di mercato, gli utenti che vogliono acquistare un immobile nelle metropoli italiane non abbandonano il sogno di vivere nei centri storici, che compaiono sempre nella classifica delle prime cinque zone più cercate. La ricerca ha coinvolto le città di Milano, Torino, Firenze, Bologna, Roma e Napoli. Qui la zona del centro è sempre fra le più costose, eppure non perde di fascino fra i potenziali acquirenti: se servono mediamente oltre 9.000 euro al metro quadro a Milano e 7.000 a Roma, decisamente più economiche sono Firenze, Bologna e Torino, dove l’esborso si attesta tra i 3.500 euro e i 4.500 euro al metro quadro. Napoli è la più conveniente: si spendono in media 2.000 euro/mq per abitare nel vivace e pulsante cuore della città.

“In Italia oltre il 50% del patrimonio immobiliare è stato costruito fra gli anni ’60 e ’70. Nei centri storici l’età media delle case aumenta notevolmente, superando spesso anche i 100 anni -. ha dichiarato Carlo Giordano, amministratore delegato di Immobiliare.it -. Di recente abbiamo osservato una polarizzazione del desiderio di chi vuole compare casa: o si sognano immobili di nuova costruzione oppure si cercano quelli più datati da riqualificare. E la continua crescita del valore dei centri storici sembra proprio indicare questa seconda tendenza. Così, che sia per curiosità, per sognare o perché si spera di trovare effettivamente un’occasione d’investimento, nelle ricerche sul nostro portale la zona del centro nelle grandi città non viene quasi mai esclusa a priori”.

Milano: tra movida e riqualificazione urbana

Nella metropoli lombarda Porta Venezia-Indipendenza e Porta Romana-Cadore-Montenero, due centri della movida milanese, si confermano zone sempre molto attrattive, con una percentuale delle ricerche che supera il 5% del totale per la prima e si attesta poco al di sotto di questa soglia per la seconda. Oltre il 5% anche Cenisio-Sarpi-Isola, nuovo polo del design. Bene il quartiere Fiera-Sempione-CityLife-Portello (4,9%), oggetto negli ultimi anni di un importante progetto di riqualificazione, e, in quinta posizione, il Centro Storico (4,8%).

Centro Storico che si conferma in assoluto il più caro all’interno di questa classifica, con un prezzo medio al metro quadro superiore ai 9.300 euro. Sostanzialmente omogenee invece le altre zone, tutte attorno ai 6.000 euro al metro quadro: si va infatti dai 5.600 che servono per Cenisio-Sarpi-Isola ai 6.500 di Porta Venezia-Indipendenza.

Torino: l’eleganza del Centro Storico

L’elegante Centro Storico, con il 10% delle ricerche complessive, rimane il quartiere più desiderato. Seguono a breve distanza Crocetta-San Secondo (9,6%), sede del Politecnico, e Campidoglio-San Donato-Cit Turin (9,1%), zona con edifici Art Nouveau prettamente residenziale. In quarta e quinta posizione rispettivamente troviamo Borgo San Paolo-Cenisia (8,3%) e Santa Rita-Mirafiori Nord (7,2%), facenti parte della prima periferia della città.

Per acquistare casa nel centro storico cittadino servono, di media, quasi 1.000 euro al metro quadro in più rispetto a Crocetta-San Secondo (3.465 euro vs 2.593 euro). Leggermente sopra i 2.000 anche Campidoglio-San Donato-Cit Turin. Più economici i quartieri periferici della top 5, che rimangono sotto questa quota.

Firenze: infrastrutture e arte

Focus delle ricerche dei fiorentini è la zona che circonda la stazione di Firenze Campo di Marte (Campo di Marte-Libertà) che conquista l’11,2%, staccando di ben 2 punti percentuali la seconda classificata, il Centro Storico della città (9,2%). Sopra l’8% i quartieri residenziali Bolognese-Le Cure (8,7%), sito a nord del Centro Storico, e Firenze Sud (8,4%), che si trova nell’Oltrarno. Appena sotto questa soglia Leopoldo-Porta al Prato (7,9%) zona a nord-ovest del centro, celebre per la Stazione Leopolda.

In queste cinque zone, i prezzi al metro quadro oscillano tra i 4.779euro del Centro Storico ai 3.678euro di Leopoldo-Porta al Prato.

Bologna: dal centro ai Colli

Nel capoluogo emiliano ben il 15% delle ricerche di una nuova casa si concentra sul Centro Storico della città, che stacca di oltre 1 punto percentuale il quartiere Murri-Massarenti (13,9%) e di oltre 2 punti il Costa-Saragozza-Saffi (12,9). Con l’11,9% la salubre ed esclusiva zona dei Colli conquista la quarta posizione. Comunque, sopra il 10% il quartiere più periferico San Vitale-Mazzini.

Colli e Centro Storico, poco al di sotto dei 4.000euro al metro quadro, sono le zone più costose. Sopra i 3.000euro anche Murri-Massarenti e Costa-Saragozza-Saffi. Il più economico è San Vitale-Mazzini dove servono poco più di 2.700euro al metro quadro.

Roma: vince l’area Nord

Considerando le prime cinque posizioni, le percentuali delle ricerche nella Città Eterna sono distribuite in maniera abbastanza omogenea tra il Centro Storico e le zone più esclusive di Roma Nord: sopra il 4% si trovano infatti Parioli-Flaminio (4,4%), il Centro Storico appunto (4,4%), Salario-Trieste (4,4%) e Prati-Borgo-Mazzini-Delle Vittorie (4,1%). Per quanto riguarda Roma Sud, la zona più cercata è Re di Roma-San Giovanni, che raccoglie poco meno del 4% di tutte le ricerche nella Capitale (3,6%).

Roma Sud rimane, in generale, più economica: se infatti servono poco meno di 4.000euro al metro quadro per acquistare casa a Re di Roma-San Giovanni, i quartieri situati a Roma Nord si avvicinano – e in qualche caso superano – ai 5.000euro. Serve spendere più di 7.000euro/mq, invece, per abitare nel Centro Storico.

Napoli: il Vomero e il mare

Nella più popolosa delle città prese in esame, il quartiere residenziale del Vomero-Arenella continua ad essere il preferito dai napoletani, con una percentuale delle ricerche che sfiora il 16%. A seguire la zona del Centro (13,1%), per poi passare sul lungomare con l’area che comprende Chiaia e Mergellina (11,6%). Sempre molto apprezzate anche le zone di Posillipo-Marechiaro (8,5%) e Materdei-Museo (7,9%).

Nella top 5 delle zone più cercate della città partenopea i prezzi al metro quadro oscillano dai poco più di 2.000euro che servono per acquistare casa nel Centro storico, ai quasi 5.000euro di Posillipo-Marechiaro.