Indennizzi Creditor Protection: consumatori state attenti se decidete di avvalervi delle società di liquidazioni sinistri

I consumatori potrebbero perdere circa 2 miliardi di sterline di indennizzi dovuti a sinistri relativi alle polizze creditor protection perchè trattenuti dalle società di liquidazione sinistri che utilizzano le banche.

Peter Vicary-Smith, chief executive di Which? (l’Assoconsumatori inglese), ha infatti reso noto che a fronte di un indennizzo medio di 2.750 sterline ad esempio per una “cattiva vendita” di creditor protection insurance, le società di liquidazione sinistri si trattengono circa il 30% per i loro servizi, quindi ad esempio 825 sterline, per un qualcosa .

Vicary-Smith ha aggiunto i consumatori che dovessero avanzare una richiesta di indennizzo per CPI quando hanno ancora il mutuo o il prestito non sono ancora a scadenza potrebbero pagare soldi di tasca propria alle società di liquidazione, persino nei casi di un sinistro andato a buon fine.

Indennizzi Creditor Protection: consumatori state attenti se decidete di avvalervi delle società di liquidazioni sinistri ultima modifica: 2011-06-06T07:45:09+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: