ING Direct apre la prima filiale a Milano e presenta l’edizione invernale dell’Osservatorio ING Direct

 

Come tutti i bank shop, anche la filiale di Milano si contraddistingue per il servizio self-service, non ci sarà infatti la figura del cassiere, ma casse automatiche da cui i clienti potranno prelevare e depositare contanti e assegni, e consultare il proprio conto. Le operazioni potranno essere eseguite anche con l’assistenza degli agenti ING Direct.

In un’ottica di salvaguardia dell’ambiente, le filiali sono paper-less, grazie alla possibilità di confermare tutte le operazioni inserendo direttamente le credenziali utilizzate dal cliente per accedere al proprio conto tramite i canali diretti, senza dover firmare ulteriori documenti cartacei. Tutto sarà, infatti, memorizzato e archiviato in formato elettronico.

In occasione dell’inaugurazione della nuova sede milanese verrà infine presentata l’edizione invernale dell’Osservatorio ING Direct, curato da GfK Eurisko, sul Benessere Finanziario degli italiani. Il rapporto mostra un Paese sempre più preoccupato per la congiuntura economica che favorisce una visione meno rosea del futuro. L’Indice di Benessere Finanziario si attesta a 47,5 punti, in diminuzione rispetto ai 49 punti dell’edizione estiva. Crescono, dunque, i timori per la propria situazione finanziaria e in particolare preoccupano gli impegni a lungo termine come i mutui.

Nel complesso, secondo i dati raccolti da GfK Eurisko, la capacità di risparmio degli italiani è diminuita negli ultimi sei mesi e le prospettive per il prossimo futuro non lasciano intravedere grandi margini di miglioramento.

ING Direct apre la prima filiale a Milano e presenta l’edizione invernale dell’Osservatorio ING Direct ultima modifica: 2011-12-15T11:23:30+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: