Ing Direct, italiani non rinunciano al mattone. Nonostante la crisi

Non toccate il mattone agli italiani. È questo il risultato di un sondaggio condotto da Voce Arancio, il settimanale online di informazione di Ing Direct. A preferire l’abitazione di proprietà è il 91,1% dei lettori del sito invitati a esprimere una preferenza sull’acquisto o l’affitto. Il restante 8,9% è invece favorevole alla locazione.

 

Gli italiani che possiedono la casa in cui abitano sono il 72,6%: più dei francesi e dei tedeschi nelle loro stesse condizioni (rispettivamente il 62% e il 50,5%). Ma in Italia non si arriva alle percentuali di Paesi come la Romania, l’Ungheria e la Bulgaria, dove vive in un’abitazione di proprietà oltre l’85% della popolazione. “Decisione emotiva o calcolo ponderato, sono diversi i motivi che spingono sulla strada dell’acquisto del mattone, anche se la scelta dell’affitto ha alcune buone ragioni da rivendicare” si legge nel comunicato dell’istituto di credito, che precisa inoltre come “non tutte le famiglie italiane che vivono in affitto (sono il 27,4% del totale) lo fanno dunque per necessità, cioè perché non possono permettersi di comprare casa”. 

 

 

Ing Direct, italiani non rinunciano al mattone. Nonostante la crisi ultima modifica: 2010-10-21T07:42:33+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: