Intesa Sanpaolo e gli altri principali azionisti di Sia perfezionano la cessione del 59,3% del capitale

intesaIntesa Sanpaolo, UniCredit, Banca Monte dei Paschi di Siena e Bnl hanno perfezionato la cessione a Fondo Strategico Italiano, F2i SGR e Orizzonte SGR del 59,3% del capitale di SIA, di cui il 28,9% detenuto dal Gruppo Intesa Sanpaolo, il 20,1% da UniCredit, il 5,8% da Banca Monte dei Paschi di Siena e il 4,5% da Bnl.

Il prezzo, si può leggere in una nota, è stato determinato sulla base di una valutazione del 100% del capitale di SIA pari a 765 milioni di euro, di cui circa 100 milioni di euro corrisposti come dividendi prima del perfezionamento dell’operazione.

Con il perfezionamento dell’operazione, i tre acquirenti detengono le seguenti partecipazioni nel capitale di SIA: Fondo Strategico Italiano 42,3%, F2i SGR 10,3%, Orizzonte SGR 6,7%. Intesa Sanpaolo e UniCredit mantengono ciascuno il 4% del capitale di SIA, mentre Banca Monte dei Paschi di Siena e BNL escono dalla compagine sociale e gli altri attuali azionisti di SIA conservano nell’insieme una quota del 32,7%.

Per il Gruppo Intesa Sanpaolo l’operazione si traduce in un contributo positivo in termini di utile netto consolidato pari a circa 170 milioni di euro.

Leggi il comunicato

Intesa Sanpaolo e gli altri principali azionisti di Sia perfezionano la cessione del 59,3% del capitale ultima modifica: 2014-05-29T00:06:28+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: