Intesa Sanpaolo, prosegue il processo di rafforzamento delle strutture manageriali

Intesa SanpaoloIl consiglio di sorveglianza di Intesa Sanpaolo ha nominato Claudio Testa quale responsabile della funzione internal auditing, in sostituzione di Renato Dalla Riva. Il consiglio di gestione della Banca, a sua volta, ha provveduto alla nomina di Fabrizio Dabbene a capo della direzione centrale amministrazione e fiscale – in sostituzione di Ernesto Riva – che viene collocata nell’ambito dell’area di governo chief financial officer. Dabbene è stato inoltre nominato dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari.

Il consiglio di gestione ha inoltre attribuito la responsabilità dell’Unità Tutela Aziendale a Gabriella Cazzola, la quale diviene inoltre datore di lavoro in materia di salute e sicurezza dei lavoratori sul luogo di lavoro nonché delegato in materia ambientale e delegato del titolare in materia di protezione dei dati personali. Intesa Sanpaolo rende inoltre noto che è stata costituita la nuova funzione di chief compliance officer, la cui responsabilità viene affidata a Piero Franco Maria Boccassino.

Nell’Area di Governo Chief Risk Officer, la cui responsabilità resta affidata a Bruno Picca, viene co tituita la funzione di Group Risk Manager, la cui responsabilità viene affidata a Davide Alfonsi, il quale da aprile 2016 assumerà la responsabilità dell’Area di Governo Chief Risk Officer.

Infine, Camilla Tinari assume l’incarico di Responsabile della Direzione Tesoreria in sostituzione di Giuseppe Attanà.

“La nostra banca – ha dichiarato Carlo Messina, consigliere delegato di Intesa Sanpaolo – procede con decisione nel processo di rafforzamento di tutte le strutture più rilevanti. Si tratta di un profondo cambiamento che si svolge nel segno della continuità, come dimostra la valorizzazione delle migliori risorse manageriali esistenti nel gruppo. Voglio cogliere questa importante occasione per rivolgere non solo il mio ringraziamento ma quello di tutta Intesa Sanpaolo a Giuseppe Attanà, Renato Dalla Riva e Ernesto Riva, i quali, dopo una lunga storia di successi professionali, concludono la loro esperienza in una Banca che si è potuta affermare quale leader a livello europeo grazie anche al loro contributo. Il nostro ringraziamento si estende a tutti i dirigenti che in questi giorni, terminando i loro incarichi in Intesa Sanpaolo, favoriscono il processo di valorizzazioni delle migliori professionalità interne al gruppo”.

Leggi il comunicato

Intesa Sanpaolo, prosegue il processo di rafforzamento delle strutture manageriali ultima modifica: 2015-07-01T21:27:59+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: