Intesi Group: il punto sul regolamento eIDAS. Webinar in lingua inglese il 7 luglio 2021

Fare il punto sul regolamento eIDAS e sul suo impatto sul mercato europeo: è l’obiettivo del webinar in lingua inglese dal titolo “Digital Identity Framework. Un brillante futuro per l’Europa”, che si terrà mercoledì 7 luglio alle 15. Promosso da Intesi Group, l’incontro offrirà una panoramica sul processo di revisione del Regolamento europeo per l’identificazione elettronica e servizi fiduciari per le transazioni elettroniche nel mercato interno (eIDAS, acronimo di electronic IDentification, Authentication and trust Services), che fornisce una base normativa comune per interazioni elettroniche sicure fra cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni e incrementa la sicurezza dei servizi elettronici e delle transazioni di e-business e commercio elettronico nell’Unione Europea.

eIDAS e i rischi per la privacy. La necessità di un’identità elettronica europea sicura

La Commissione europea è impegnata in un processo di revisione del regolamento, seguendo le priorità della politica tecnologica dell’Ue e dal mandato del Consiglio europeo, al fine di presentare una proposta per un framework europeo per l’identità digitale.

Sebbene il regolamento eIDAS abbia raggiunto molti dei suoi obiettivi e sia stato ampiamente riconosciuto per quanto riguarda i servizi fiduciari, con lo sviluppo tecnologico, il comportamento degli utenti e l’aumento delle piattaforme online che fungono da fornitori di identità, è emersa la necessità di un framework aggiornato per un’identità digitale affidabile, interoperabile e transfrontaliera.

A questo proposito, nel suo discorso sullo stato di salute dell’Unione la presidente della Commissione europea Ursula Von Der Leyen ha dichiarato: “Vogliamo un insieme di regole che metta al centro le persone. (…) Ciò include il controllo sui nostri dati personali cosa che accade troppo raramente oggi. Ogni volta che un’app o un sito web ci chiede di creare una nuova identità digitale o di accedere facilmente ad una piattaforma, non abbiamo idea di cosa accada in realtà ai nostri dati. Ecco perché la Commissione proporrà presto un’identità elettronica europea sicura. Qualcosa di cui ci fidiamo e che ogni cittadino può utilizzare ovunque in Europa per fare qualsiasi cosa, dal pagamento delle tasse al noleggio di una bicicletta. Una tecnologia che ci consenta di controllare i nostri dati e come vengono utilizzati”.

Argomenti al centro del dibattito e relatori

Mercoledì 7 luglio alle 15 il webinar di Intesi Group si proporrà di rispondere, fra l’altro, alle seguenti domande:

  • A che punto è il processo di revisione del Regolamento eIDAS?
  • Quali sono le opzioni per il nuovo framework di identità digitale paneuropeo previsto dalla Commissione europea?
  • Che ruolo avrà il settore privato nel provisioning dell’identità digitale?
  • Che impatto avrà il nuovo framework sul mercato europeo?

Parteciperanno al dibattito:

  • Norbert Sagstetter, head of eGovernment and Trust, H4 Unit @European Commission;
  • Riccardo Genghini, chairman @ETSI ESI;
  • Herbert Leitold, secretary-general @A-SIT – Secure Information Technology Center -Austria;
  • Viky Manaila, trust services director @Intesi Group

Per partecipare al webinar di Intesi Group è necessaria la registrazione che può essere fatta qui: https://www.intesigroup.com/it/digital-identity-framework-webinar/