Investire in immobili? In Europa conviene farlo a Roma e Milano

La redditività dell’investimento immobiliare nelle città di Roma e Milano è tra le migliori d’Europa.

Lo rivela l’ultimo studio presentato dal portale Idealista.it, secondo il quale le due metropoli italiane si collocano tra le realtà in cui acquistare il mattone per riaffittarlo dà maggiori e migliori risultati. Seguono poi Bruxelles, Amsterdam e Berlino.

Il portale immobiliare ha tratto queste conclusioni dopo aver messo in relazione il prezzo medio di un immobile a Milano e a Roma con il canone medio annuo richiesto per prenderlo in locazione.
Da questa analisi risulta che comprare un’abitazione da mettere a reddito in queste due realtà ripagherebbe l’investimento nell’arco rispettivamente di 22 anni e 24 anni.

Un dato che va in controtendenza rispetto all’aumento degli acquisti di case all’estero evidenziato negli ultimi anni. “La crisi ha senz’altro aumentato la curiosità degli investitori verso nuovi mercati, più vantaggiosi sotto il profilo fiscalità e dei prezzi – ha fatto sapere Vincenzo de Tommaso, portavoce di Idealista.it – tuttavia il nostro paese conserva un livello invidiabile di profittabilità dell’investimento e, dato non trascurabile di questi tempi, presenta il vantaggio di un mercato più stabile rispetto a quelli stranieri”.

Se osserviamo le realtà extra europee, vediamo che a Tokyo (con un investimento ripagato in 18 anni e il 5,7% di rendimento) la redditività è migliore di New York (27 anni; 3,8% di rendimento), dove i prezzi però sono crollati dopo lo scoppio della bolla immobiliare.

Tra i paesi emergenti invece vale la pena evidenziare San Josè (in Costarica), dove l’investimento nel mattone conviene di più, perché si ripaga nel giro di appena quattordici anni.

vis:278

Investire in immobili? In Europa conviene farlo a Roma e Milano ultima modifica: 2009-11-18T21:50:02+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: