Ivass, 31 intermediari colpiti da sanzioni pecuniarie a luglio

Ivass assicurazioni LogoSono stati in tutto 31 gli intermediari e le società di intermediazione colpiti delle sanzioni amministrative pecuniarie fino a 128.000 euro stabilite dall’Ivass. È quanto emerge dal bollettino dell’istituto di luglio.

  • Facchini s.a.s. di Facchini Nicola Mirko & C. – Ordinanza prot. n. 130001/17 del 4 luglio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della modifica delle cariche sociali e della cessazione di un rapporto di collaborazione. (1.000 Euro);
  • Cesca Francesco & C. s.a.s. (in persona del legale rappresentante pro tempore) – Ordinanza prot. n. 130003/17 del 4 luglio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della modifica delle cariche sociali e della cessazione di un rapporto di collaborazione. (2.000 Euro);
  • Interstudio Broker s.r.l. (in persona del legale rappresentante pro tempore) – Ordinanza prot. n. 130005/17 del 4 luglio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della modifica delle cariche sociali (2.000 Euro);
  • Mauro Petrelli s.r.l. – Ordinanza prot. n. 130007/17 del 4 luglio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della modifica delle cariche sociali e della cessazione di un rapporto di collaborazione (2.000 Euro);
  • Global Network Broker s.r.l. – Ordinanza prot. n. 130015/17 del 4 luglio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della modifica delle cariche sociali (1.000 Euro);
  • Francesco Colucci – Ordinanza prot. n. 130198/17 del 4 luglio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in tre occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (4.000 Euro);
  • Pierluigi Ensoli – Ordinanza prot. n. 130199/17 del 4 luglio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 18 occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (128.000 Euro);
  • Giacomo Abeni Gabriella Beccalossi (già amministratori e rappresentanti della cessata società Abeni Giacomo & Associati s.n.c.) – Ordinanza prot. n. 131201/17 del 5 luglio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 13 occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (42.000 Euro);
  • De Falco S. Avenia A. & Fabozzi A. s.n.c. – Ordinanza prot. n. 131207/17 del 5 luglio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di otto rapporti di collaborazione (16.000 Euro);
  • Bruno & Calvi Servizi Assicurativi e Finanziari s.r.l. – Ordinanza prot. n. 136178/17 del 12 luglio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di rapporti di collaborazione (2.000 Euro);
  • Caldora Assicurazioni di Caldora Alberto e C. s.a.s. (in persona del legale rappresentante pro tempore) – Ordinanza prot. n. 136548/17 del 13 luglio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione nonché delle variazioni di elementi informativi resi in sede di iscrizione (8.500 Euro);
  • Giuseppe Satriano – Ordinanza prot. n. 136559/17 del 13 luglio. Mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale e mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati (2.000 Euro);
  • Angelo Iossa e Alessia Mazio (in concorso) – Ordinanza prot. n. 136606/17 del 13 luglio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in due occasioni (6.000 Euro);
  • Sergio Petroni – Ordinanza prot. n. 136780/17 del 13 luglio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in sette occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (97.000 Euro);
  • Vincenzo Mandorino – Ordinanza prot. n. 136918/17 del 13 luglio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 13 occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (46.000 Euro);
  • Polito Assicurazioni s.a.s. – Ordinanza prot. n. 138435/17 del 17 luglio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (2.000 Euro);
  • Globe Insurance Broker s.r.l. – Ordinanza prot. n. 138437/17 del 17 luglio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Luigi Mazzocchi – Ordinanza prot. n. 138438/17 del 17 luglio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Francesco Rocco Nardi – Ordinanza prot. n. 138445/17 del 17 luglio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di rapporti di collaborazione (3.000 Euro);
  • Consitalia s.a.s. di Attili Roberto & C. (in persona del liquidatore) e Alida Zambernardi (in concorso) – Ordinanza prot. n. 138448/17 del 17 luglio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati (20.000 Euro);
  • Alessandro Perelli – Ordinanza prot. n. 138624/17 del 17 luglio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in due occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (6.000 Euro);
  • Francesco Pinna – Ordinanza prot. n. 140417/17 del 19 luglio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in 49 occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (50.000 Euro);
  • F & T s.a.s. di Fortini Pierluigi e Tittarelli Simone (in persona del legale rappresentante pro tempore) – Ordinanza prot. n. 140572/17 del 19 luglio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in due occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (16.000 Euro);
  • Daniel Campagna – Ordinanza prot. n. 140573/17 del 19 luglio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in cinque occasioni e mancato rispetto dell’obbligo di separazione patrimoniale (18.000 Euro);
  • Luciano Pontesilli – Ordinanza prot. n. 140577/17 del 19 luglio. Mancata ottemperanza nei termini alle richieste dell’Istituto (10.000 Euro);
  • Fin Broker s.r.l. (in persona del liquidatore) – Ordinanza prot. n. 142314/17 del 21 luglio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati in due occasioni (13.333,34 Euro);
  • Services Company s.r.l. – Ordinanza prot. n. 142317/17 del 21 luglio. Mancata comunicazione all’Istituto, nei termini previsti, della cessazione di un rapporto di collaborazione (1.000 Euro);
  • Guy Edouard Levy – Ordinanza prot. n. 142320/17 del 21 luglio. Mancato rispetto delle regole di diligenza, correttezza e trasparenza nei confronti degli assicurati (1.000 Euro).
Ivass, 31 intermediari colpiti da sanzioni pecuniarie a luglio ultima modifica: 2017-09-05T11:29:43+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: