Ivass chiamata a decidere sulla fusione tra Unipol, Fonsai, Milano e Premafin

Come sottolineato dal quotidiano, sarà necessario capire se la metodologia utilizzata per arrivare ad assegnare alla compagnia bolognese il 63% del nuovo aggregato e agli azionisti Fonsai diversi da Unipol e Premafin il 25% è corretta.

Nei giorni scorsi l’Ivass ha emanato le nuove linee guida per il processo ispettivo di vigilanza. I principi posti alla base dell’attività di vigilanza sono la focalizzazione sui rischi, la proporzionalità e oggettività degli interventi, sia nella fase di pianificazione che di conduzione degli accertamenti, l’efficienza e la flessibilità dell’azione, oltre che la necessaria integrazione dell’attività ispettiva con quella a distanza svolta dai servizi di vigilanza.

Le linee guida disciplinano principalmente: la possibilità di dar corso a diversi tipi di accertamento; l’attribuzione al capo del gruppo ispettivo della responsabilità nella conduzione delle ispezioni e di firma del rapporto; la definizione di procedure per la pianificazione delle ispezioni, per l’individuazione del mandato e del gruppo ispettivo; la redazione del rapporto ispettivo e la formale consegna dello stesso dall’ispettore responsabile del processo al rappresentante legale dell’impresa.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Ivass chiamata a decidere sulla fusione tra Unipol, Fonsai, Milano e Premafin ultima modifica: 2013-02-25T08:38:26+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: