Ivass, l’Autorità di vigilanza bulgara respinge il piano della Insurance Company Nadejda Ad

Ivass assicurazioni LogoL’Ivass rende noto che in data 31 maggio l’Autorità di vigilanza bulgara ha comunicato di aver richiesto a Insurance Company Nadejda Ad (impresa bulgara abilitata a operare in Italia in regime di libera prestazione di servizi nel ramo 15 – cauzione, nei confronti della quale era emersa una situazione di deficit patrimoniale alla data del 30 giugno 2016) un piano per ricostituire i requisiti patrimoniali richiesti dalla normativa comunitaria.

L’Autorità bulgara, sottolinea l’Ivass, non ha ritenuto adeguato il piano presentato dall’impresa e lo rigettato con provvedimento del 10 maggio, disponibile sul sito dell’Autorità di vigilanza bulgara solo in lingua bulgara.

L’Ivass aggiunge che Insurance Company Nadejda Ad avrebbe diffuso in Italia una comunicazione nella quale afferma di trovarsi in buono stato finanziario, affermazione che non appare coerente con le criticità sopra rappresentate.

Per ogni assistenza è possibile rivolgersi al contact center dell’Ivass, numero verde 800-486661 dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 14.30.

Ivass, l’Autorità di vigilanza bulgara respinge il piano della Insurance Company Nadejda Ad ultima modifica: 2017-06-01T14:04:08+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: