Ivass, Lloyd’s segnala polizza fideiussorie contraffatte

L’impresa di assicurazione britannica  Lloyd’s ha segnalato all’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni (Ivass) la commercializzazione in Italia di polizze fideiussorie contraffatte intestate a suo nome.

Lloyd’s in particolare ha riferito che le polizze contraffatte riportano in calce come corrispondente “Lloyds Risk Assets Management” con sede a Londra in Kemp House 160 City Road, e la loro autenticità sarebbe stata confermata da tale “Christophe Spadout”.

L’impresa ha dichiarato di non avere alcuna relazione commerciale né con “Lloyds Risk Assets Management” né con “Christophe Spadout” e per la verifica della genuinità delle polizze mette a disposizione della clientela i seguenti recapiti di posta elettronica: 

La Compagnia Lloyd’s ha sede nel Regno Unito (One Lime Street – Londra EC3M 7HA), è sottoposta alla vigilanza delle Autorità (PRA – Prudential Financial Authority e FCA- Financial Conduct Authority) di quel Paese ed è abilitata ad operare in Italia in “regime di stabilimento” (cioè con una sede stabile in Corso G. Garibaldi n. 86, Milano, 20121) anche nel ramo danni 15 – Cauzione, nell’ambito del quale rientra il rilascio di polizze fideiussorie.

L’Ivass raccomanda di adottare le opportune cautele nella valutazione di offerte assicurative e consiglia ai consumatori di controllare, prima del pagamento del premio, che i preventivi ed i contratti siano riferibili ad imprese ed intermediari regolarmente autorizzati e di consultare sul sito www.ivass.it:

Per ogni assistenza è possibile rivolgersi al contact center consumatori Ivass, numero verde 800-486661 dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 14:30.