Jean-Claude Trichet propone un ministro dell’Economia per l’Europa

L’Europa dovrebbe nominare un unico ministro dell’Economia con il potere di intervenire nelle politiche nazionali: è il pensiero del presidente della Banca centrale europea Jean-Claude Trichet espresso durante la sua premiazione ad Aquisgrana per il premio Carlo Magno.

Il nuovo dicastero, secondo Trichet, non dovrebbe amministrare un budget federale ma avere competenza diretta sulle politiche fiscali e di competitività degli stati membri, avere la responsabilità dell’assistenza fiscale dei paesi fuori dai parametri comunitari, gestire i servizi finanziari nell’ottica di una loro integrazione e rappresentare l’Eurozona nelle istituzioni finanziarie internazionali come il Fondo monetario internazionale e il G20.

“È necessario – ha detto Trichet – rafforzare le istituzioni europee così come le regole economiche e fiscali dell’area. Questo salto di qualità della governance europea, più volte richiesto dall’Eurotower, deve avvenire ora”.

Trichet ha inoltre difeso la moneta unica sottolineando che l’euro è una moneta solida e credibile in cui cittadini, investitori e risparmiatori ripongono grande fiducia.

Jean-Claude Trichet propone un ministro dell’Economia per l’Europa ultima modifica: 2011-06-03T13:58:53+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: