Kìron: puntare sulla consulenza per aumentare la qualità del credito. Le previsioni per il 2010

La consulenza si svilupperà attraverso la relazione professionale, l’acquisizione di informazioni sul cliente, l’ascolto delle aspettative, l’analisi e la valutazione del suo stato finanziario, l’utilizzo di strumenti di supporto, lo sviluppo di un piano di indebitamento e il monitoraggio di questo nel tempo – afferma il presidente  Renato Landoni -. Attraverso un approccio così strutturato si eviteranno al cliente scelte non coerenti con la sua pozione economica, si aumenterà la qualità del credito e conseguentemente l’offerta”.

 

Il presidente sottolinea inoltre come l’andamento del mercato del credito alle famiglie nei prossimi anni sarà influenzato dal contesto macroeconomico internazionale e nazionale. I futuri interventi delle banche centrali e le agevolazioni/incentivazioni incluse nella finanziaria 2010 avranno un ruolo primario per la ripresa economica e per l’accesso al credito delle famiglie nel nostro paese.

Le famiglie italiane, da sempre tra le più prudenti d’Europa, sembrano più coscienti e fiduciose per il futuro. Tendenza confermata da studi di settore ma soprattutto dall’aumento della domanda di mutui registrata a partire dal 2009, aumento che verrà registrato anche nel 2010” sostiene Landoni.

Una ripresa  caratterizzerà anche il settore del credito al consumo, nel quale lo scorso anno si è registrata una flessione sia degli erogati sia della domanda. “Questa previsione è avvalorata dall’andamento delle domanda che benché ancora leggermente negativa (dati degli ultimi mesi 2009) si sta stabilizzando sui valori del 2008. Questa tendenza unita all’aumento del numero di pratiche erogate nel 2009 presuppone una lenta crescita per il 2010” conclude Landoni.

Vis:176

Kìron: puntare sulla consulenza per aumentare la qualità del credito. Le previsioni per il 2010 ultima modifica: 2010-01-14T10:26:32+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: