La Bank of England lascia i tassi invariati

Ultimamente l’economia britannica non è apparsa particolarmente dinamica, sebbene non siano comunque mancate le performance positive da parte di alcuni settori, come l’industria, manifatturiera che ha mostrato una buona capacità di recupero crescendo al ritmo più veloce dal settembre del 2011.

In questo contesto la BoE sembra nutrire fiducia nel suo Funding for lending scheme, che punta a incoraggiare l’offerta di prestiti bancari in un contesto di pesanti tagli alla spesa da parte dell’esecutivo. Il Monetary policy committee spera che il programma mostri a breve i primi risultati, anche se non mancano le voci di addetti ai lavori che si sono dichiarati scettici al riguardo, sottolineando che servirà ancora del tempo prima che il Fls produca risultati concreti. E non sono mancate le voci apertamente critiche nei confronti di quello che è stato da alcuni giudicato un atteggiamento eccessivamente attendista da parte dell’istituto centrale.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

La Bank of England lascia i tassi invariati ultima modifica: 2013-01-10T12:49:13+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: