La Bce lascia i tassi invariati

Bce

L’Eurotower di Francoforte, sede della Banca centrale europea

Nella riunione odierna il consiglio direttivo della Banca centrale europea ha stabilito di lasciare invariati i tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali, sulle operazioni di rifinanziamento marginale e sui depositi presso la banca centrale rispettivamente allo 0,05%, allo 0,30% e al meno 0,20%.

Durante la conferenza stampa successiva alla riunione il governatore Mario Draghi ha osservato che il massiccio piano di acquisto di titoli di Stato da parte dell’istituto da lui guidato proseguirà fino a che l’inflazione non tornerà vicino ai livelli desiderati del 2%. Il programma, ha sottolineato il banchiere, è abbastanza flessibile da poter essere modificato in corsa e deve essere implementato perché funzioni.

Draghi ha anche richiamato l’attenzione su come le condizioni finanziarie dei mercati siano migliorate e la domanda interna sia il principale fattore trainante della crescita.

La Bce lascia i tassi invariati ultima modifica: 2015-04-15T19:42:39+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: