La maggioranza del Monetary Policy Committee vota contro l’aumento del tasso di sconto

Sette membri del Monetary Policy Committee della Banca d’Inghilterra hanno votato a favore del mantenimento del Bank Base Rate al 0,5%.

Spencer Dale e Martin Weale hanno invece espresso la volontà di aumentare il tasso di sconto dello 0,25%. Stando al verbale, uno dei membri ha ritenuto che un leggero aumento del tasso di sconto “potrebbe permettere al Committee una maggiore flessibilità in risposta alle possibili necessità future, specificando che qualsiasi aumento potrebbe essere bloccato se le circostanze lo richiedessero”.

Le informazioni che provengono dall’Overnight Index Swap (OIS, l’accordo tra due parti che si impegnano a scambiarsi per un certo periodo predefinito, una serie di pagamenti giornalieri al tasso variabile Eonia, in contropartita di un tasso fisso, ndr) suggeriscono che, in media, gli operatori dei mercati finanziari si aspettano una crescita del tasso di scontro di 25 punti base entro la metà del 2012

La maggioranza del Monetary Policy Committee vota contro l’aumento del tasso di sconto ultima modifica: 2011-08-01T14:18:19+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: