La micro finanza per gli studenti stranieri

Le selezioni tenute a Bergamo nei mesi scorsi hanno portato alla scelta di 30 candidati fra i 100 che avevano presentato domanda di iscrizione. I beneficiari di borse di studio hanno la copertura di spese di scolarità, vitto, alloggio e viaggio sul campo per lo stage. I paesi di provenienza dei 30 studenti selezionati sono: Camerun, Tanzania, Bolivia, Ghana, Vietnam, Ecuador, Costa D’Avorio, Myanmar, Kenya, Uganda, Perù, Tunisia, Mozambico, El Salvador, Nigeria, Etiopia, Republica Moldova, Senegal. È già iniziata la formazione a distanza tramite piattaforma e-learning.

La microfinanza serve alle persone che vivono in miseria per aumentare il loro reddito, creare imprese sostenibili, migliorare le loro condizioni di vita e dei loro cari – ha dichiarato Guido Barbera, presidente del Cipsi -. È uno strumento che permette alle persone misere, generalmente escluse dai sistemi finanziari formali, di accedere al credito, al risparmio e ad altri prodotti finanziari. È il diritto all’iniziativa economica e alla vita, la quale deve poter essere equamente accessibile a tutti”.

Il Master si svolgerà in lingua inglese e avrà una durata complessiva di 1.500 ore di formazione, così ripartite: 70 ore di formazione a distanza, 420 ore di formazione in aula, 350 ore di stage/progetto di ricerca, 560 ore di studio individuale, 100 ore di elaborazione della tesi finale. Alla scorsa edizione del Master 2007-2008 hanno partecipato 31 corsisti, per un totale di 89 dalla prima edizione del 2001-2002.

Informazioni più dettagliate sono disponibili sul sito dell’Università degli Studi di Bergamo, al link www.unibg.it/masterbg, e su quello del Cipsi www.cipsi.it

La micro finanza per gli studenti stranieri ultima modifica: 2010-01-08T09:11:20+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: