La possibile chiusura di Fannie Mae e Freddie Mac si potrà sentire presto sul mercato: previsto un aumento dei costi dei mutui già dal 2012

La recente proposta del Governo USA su Fannie Mae e Freddie Mac prevede una chiusura lenta su un arco temporale di almeno 5-7 anni. Gli esperti però dicono che questa decisione avrà un impatto quasi immediato su coloro che compreranno casa prossimamente, nel senso che aumenteranno i costi dei mutui già dal prossimo anno.

Ci sono comunque incertezze sulla operazione di chiusura di Fannie Mae e Freddie Mac, così almeno sostiene Barry Zigas, director della politica immobiliare presso la Consumer Federation of America. Sicuramente i clienti potranno avere un migliore mutuo a tasso fisso ora piuttosto che nel passato. Ci si attende infatti per il futuro, che le banche senza la presenza di Fannie e Freddie, restringeranno la loro gamma mutui a tasso fisso, in quanto non ci sarà più nessuno a garantirli.

La possibile chiusura di Fannie Mae e Freddie Mac si potrà sentire presto sul mercato: previsto un aumento dei costi dei mutui già dal 2012 ultima modifica: 2011-03-06T21:09:31+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: