La prima volta di un broker a un reality show

Un broker canadese – e per esteso l’intero settore che rappresenta – è stato scelto per partecipare a un nuovo reality televisivo, presto in onda, sulle personalità che compongono il mondo della finanza.

“Ho già registrato due puntate e quanto viene presentato agli spettatori è un reale, valido team di broker – ha dichiarato il protagonista del reality, Jessi Johnson, presidente di VERICO mortgagebrokerteam.ca –. Non posso dire di più perché sono sotto contratto con la società che produce il programma, ma credo che sia una grande opportunità e spero che la mia partecipazione abbia un buon impatto sul pubblico così da permettergli di conoscere il nostro settore”.

Il programma sarà in onda in tutto il Nord America la prossima primavera e sarà focalizzato anche sul mondo dei broker, sulla loro attività di mediatori, il loro ruolo nel consigliare le persone che hanno intenzione di accendere un mutuo. I producers televisivi sono sempre più orientati alla realizzazione di reality e alla ricerca di volti adatti sia negli Stati Uniti sia in Canada. I network canadesi hanno infatti aggiunto ai propri palinsesti almeno quattro agenti immobiliari ma, fino a oggi, i mortgage broker non erano mai stati oggetto della loro attenzione.

Johnson, che guida un team di diversi mediatori, spera che la sua partecipazione produca un cambiamento in grado di dare un impulso, a livello di marketing e raccolta pubblicitaria, al settore, permettendogli di trovare nuovi finanziamenti. Il suo auspicio è che anche in questo modo si possa far crescere l’industria dei mediatori del credito così da difendersi dalla politica aggressiva delle banche.

“Una volta che il programma inizierà – ha dichiarato Johnson – il pubblico potrà rendersi effettivamente conto di quello che facciamo, come lavoriamo, la nostra attività di consulenza per la scelta di un mutuo o il suo rifinanziamento, e il positivo impatto che abbiamo sui nostri clienti attraverso i nostri consigli. Non solo: il reality metterà in luce anche l’importanza del mediatore nel mercato del real estate”.

I principali social network, come Facebook e Twitter, e i contatti sviluppati attraverso la nostra newsletter contribuiscono per il 20-25% alla crescita del settore – ha sottolineato ancora Johnson –. È però difficile stabilire con certezza con quale percentuale i nuovi contatti provengono da Twitter piuttosto che Facebook o dalla newsletter: tuttavia sfruttare le potenzialità dei social media mi aiuta a comprendere meglio il mercato e a mantenere più vivo e più stretto il rapporto con i clienti”.

Sono 15 mila le persone che seguono Johnson su Twitter, e molti di loro hanno cominciato a farlo da quando il broker è diventato uno dei protagonisti del reality.

 

La prima volta di un broker a un reality show ultima modifica: 2011-09-28T13:13:23+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: