La relazione sullo shadow banking e la regolamentazione italiana di Barbagallo

Banca Italia LogoCarmelo Barbagallo, capo del dipartimento di Vigilanza della Banca d’Italia, ha presentato al World finance forum 2015, che si è svolto a Milano, una relazione sullo shadow banking e la regolamentazione italiana.

Oltre a inquadrare il fenomeno sullo scenario internazionale partendo dalle iniziative dell’Fsb dal 2011, fornisce una visione rassicurante della situazione in Italia.

La vigilanza in Italia è un caso unico ed esemplare per refrattarietà alle innovazioni pericolose (come i fondi di mercato monetario a Nav costante), equivalenza del trattamento riservato a banche e non-banche che svolgono funzioni di intermediazione creditizia, pervasività della supervisione sugli intermediari mobiliari e i gestori di fondi.