La Reserve Bank of Australia taglia i tassi. Nuovo minimo storico al 2%

Reserve Bank of AustraliaCome annunciato nelle scorse settimane, per sostenere la ripresa in atto e contrastare la tendenza all’apprezzamento del dollaro australiano la Reserve Bank of Australia ha tagliato il tasso di interesse sulle operazioni di finanziamento principali di 25 punti base, portandolo al 2%.

Il taglio, che porta il tasso di scambio interbancario al minimo storico per il Paese, era largamente atteso dagli addetti ai lavori.

Nel motivare la decisione il governatore Glenn Stevens ha sottolineato che la misura, consentita da un’inflazione piuttosto contenuta, ha l’obiettivo di sostenere la ripresa in atto nel mercato immobiliare e, più in generale, la crescita economica, che trarrebbe ovviamente giovamento dalla rivitalizzazione della spesa dei consumatori.

In aggiunta a ciò, la riduzione del costo del denaro indebolirà il dollaro australiano, con ripercussioni positive sulla competitività del Paese nei mercati internazionali.

La Reserve Bank of Australia taglia i tassi. Nuovo minimo storico al 2% ultima modifica: 2015-05-05T11:47:47+00:00 da Paolo Tosatti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: