L’assemblea degli azionisti del Gruppo Effegi ha rinnovato il consiglio di amministrazione

Franco Guidantoni prende il posto di Giulia Miraglia, tra i fondatori del Gruppo, giunta a conclusione della propria attività professionale. Guidantoni porterà a Effegi la propria vasta esperienza in ambito finanziario e la propria profonda conoscenza dei mercati azionari, maturata in primari gruppi quali, tra gli altri, Banca Popolare di Milano, Gruppo Ligresti, Istituto Centrale Banche e Banchieri e Montetitoli.

L’assemblea ha inoltre deliberato l’ingresso nel CdA di Antonio Clemente, che è stato nominato amministratore delegato. Clemente deteneva già le principali deleghe di gestione operativa della società in qualità di direttore generale.

È entrato inoltre a far parte del CdA il responsabile commerciale del Gruppo Marco Ariotti e sono stati confermati i consiglieri uscenti Ruggiero Clemente e Pietro Iacchetti.

In seguito alle deliberazioni dell’assemblea, il CdA del Gruppo Effegi risulta quindi così composto:

Il Gruppo Effegi opera nel settore del credito al consumo, offrendo prodotti e servizi finanziari quali prestiti contro cessione del quinto dello stipendio, prestiti personali, fideiussioni e cauzioni, carte di credito revolving e mutui.

Il Gruppo è attivo in particolar modo nel settore della distribuzione di prodotti e servizi finanziari erogati da primari operatori del settore finanziario quali Barclays, BBVA Finanziaria, Fiditalia, GE Capital, Futuro e Ktesios.

Il Gruppo Effegi si occupa anche della gestione dell’istruttoria delle pratiche: la struttura di back office del Gruppo, anche grazie all’avanzata piattaforma informatica “Direct Line”, permette una gestione accurata ed efficiente dell’intero processo di istruttoria del credito, garantendo un elevato tasso di redemption e un basso numero di insolvenze riguardanti i propri clienti.

L’assemblea degli azionisti del Gruppo Effegi ha rinnovato il consiglio di amministrazione ultima modifica: 2010-01-19T16:58:16+00:00 da Flavio Meloni

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: