Luca Chiappella nuovo presidente della Cooperativa Cts

Cooperativa Cts LogoSi chiama Luca Chiapella, presidente della Confcommercio di Cuneo, il nuovo presidente della Cooperativa Cts. La compagine, riferisce un articolo di Targatocn.it, è composta da Mario Alladio e Agostino Gribaudo per l’area saviglianese, Andrea Allasina,Pierino Sassone e Gianmarco Pellegrino per il saluzzese, Giuseppe Bottero in rappresentanza del cebano, Luca Chiapella, Carlo Giraudo e Giovanni Sandri per l’area del capoluogo, Carlo Comino eAlessandro Rulfi per il monregalese, Giancarlo Fruttero per Fossano e Aldo Morra per l’area gravitante su Carrù. Designati anche due rappresentanti dell’astigiano, area in cui opera la cooperativa Cts dal 2007, Claudio Bruno e Claudio Rosso.

Nel corso dell’appuntamento elettivo, Chiapella è stato designato, su proposta di Ferruccio Dardanello, e votato all’unanimità quale presidente. Sarà coadiuvato da Agostino Gribaudo, nel ruolo di Vicario, Gianmarco Pellegrino e Carlo Comino come vice. La nuova squadra resterà in carica per tre anni.

“Le problematiche relative al credito – ha dichiarato secondo il giornale il presidente – sono al centro dell’attenzione di Confcommercio. Negli anni, il confidi operante all’interno della associazione si è affermato come prezioso punto di riferimento per le imprese, si è avvicinato a quota 7000 soci ed ha assolto egregiamente il ruolo di soggetto intermedio tra aziende ed istituti di credito, superando le difficoltà di in un momento non facile come l’attuale. Ho accettato l’incarico con spirito di servizio, dopo anni di presenza nel consiglio di amministrazione del confidi, la vicepresidenza dello stesso e il compito di vicario. Seguo da sempre le problematiche dei rapporti tra banche e commercianti, operatori turistici e fornitori di servizi e sono convinto della possibilità reale di offrire risposte concrete agli associati”. L’importanza della cooperativa è provata dalla mole delle pratiche di finanziamento affrontate.

“Il nostro obiettivo – ha aggiunto Chiapella – è potenziare il ruolo del confidi, attivando nuove convenzioni e guardando a modelli più evoluti. Importante sarebbe passare dall’attuale posizione di  realtà “non vigilata” a quella di soggetto “vigilato” dalla banca d’Italia, anche attraverso la ricerca di sinergie con cooperative analoghe”.

 

Luca Chiappella nuovo presidente della Cooperativa Cts ultima modifica: 2014-05-13T17:49:14+00:00 da Redazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli che potrebbero interessarti: