Magagni, Iccrea Banca: “Priva di fondamento notizia su necessità di aumento di capitale”

Iccrea Banca Logo“La notizia di una presunta necessità di aumento di capitale da parte di Iccrea Banca, apparsa recentemente su alcuni organi di stampa, è completamente priva di ogni fondamento. Ritengo sia doveroso nella mia qualità di presidente di una banca che emette obbligazioni in Italia e sui mercati internazionali, una delle 15 banche rilevanti italiane vigilate dalla Bce, contrastare con fermezza notizie false e tendenziose nonché superficiali analisi accademiche e studi di advisor sedicenti indipendenti in evidente conflitto di interesse, che mirano solo a gettare discredito e confondere le acque. Iccrea banca non ha nessun problema di patrimonio e dopo la pausa estiva presenterà alla Bce formalmente la propria istanza di capogruppo del gruppo bancario cooperativo”. Così Giulio Magagni, presidente di Iccrea Banca.

Il Gruppo bancario Iccrea riunisce le aziende che forniscono alle banche di credito cooperativo un sistema di offerta competitivo, predisposto per i loro 6 milioni di clienti. Iccrea Banca s.p.a. è la capogruppo, e controlla le società che offrono prodotti e servizi per l’operatività delle Bcc (segmento Institutional) e la loro clientela di elezione: piccole e medie imprese (segmento corporate) e famiglie (segmento Retail). Iccrea Banca è, inoltre, l’istituto centrale delle banche di credito cooperativo e casse rurali, ed è membro dell’Unico Banking Group, l’associazione con sede a Bruxelles e che riunisce le principali banche centrali cooperative europee.

A marzo 2017 operano in Italia 317 Banche di credito cooperativo e casse rurali. A dicembre 2016 gli sportelli sono 4.311. Sempre a dicembre 2016 la raccolta complessiva (da banche e clientela, a cui si aggiungono le obbligazioni) è di 195 miliardi di euro; gli impieghi economici si attestano a 132,9 miliardi di euro. Considerando anche gli impieghi delle banche di secondo livello, la quota arriva a 147,8 miliardi di euro, per una quota di mercato dell’8%. Gli impieghi alle imprese si attestano a 81,7 miliardi di euro. Considerando anche i finanziamenti erogati dalle banche di secondo livello, gli impieghi alle imprese si attestano su 92,6 miliardi di euro, e la quota di mercato della categoria approssima il 10,8%. Il patrimonio (capitale e riserve) è di 19,9 miliardi di euro (-1,8%).

Articoli che potrebbero interessarti:

Magagni, Iccrea Banca: “Priva di fondamento notizia su necessità di aumento di capitale” ultima modifica: 2017-05-17T15:43:23+00:00 da Redazione

Print Friendly
© RIPRODUZIONE RISERVATA